VoIP: il 17% delle aziende sceglie il risparmio

L’indagine, che ha coinvolto un campione di 6.600 utenti in quattro grandi aziende italiane che hanno adottato sistemi VoIP, mostra come le funzioni principali utilizzate siano ancora limitate, riconducibili ad usi tradizionali di comunicazione, anche se l’utilizzo è percepito positivamente e gli utenti sono per la maggioranza propensi a esplorarne nuovi modi di utilizzo.

Secondo una stima dei ricercatori, basata sui dati dell’Autorità per le Comunicazioni sul volume complessivo di minuti di traffico per il segmento business e sui dati di una precedente ricerca Bocconi sull’utilizzo del VoIP nelle aziende italiane, la quota di mercato della telefonia via internet originato dalle aziende è nell’ordine del 17,1-17,5% del totale del traffico del segmento business.

Per quanto riguarda l’analisi dell’utilizzo, il 54,2% degli utenti aziendali usa il sistema VoIP molte volte durante il giorno, il 26,8% spesso durante il giorno e il 9,9% alcune volte. Il 38,4% utilizza il VoIP più di tre ore al giorno, il 15,2% tra due e tre, il 20,8% tra una e due e il 14,3% da mezz’ora ad un’ora. Come anticipato, emerge però che gli utenti sfruttano un limitato set di funzionalità: il 23,5% dichiara di utilizzare il VoiP in primo luogo per la chiamata telefonica, il 19,8% per l’inoltro o trasferimento di una chiamata, il 16,4% per l’accesso alla rubrica telefonica aziendale e il 15,2% per la selezione rapida del numero da chiamare.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > VoIP: il 17% delle aziende sceglie il risparmio