Watchmen, azione e fantascienza in sala

Affascinante è anche l’ambientazione che trasporta lo spettatore in una realtà alternativa del 1985. Ci troviamo comunque in America, dove un gruppo di supereroi in costume è parte integrante della realtà sociale quotidiana e l"’Orologio dell’Apocalisse" – che rappresenta la tensione fra gli USA e l’Unione Sovietica – segna sempre cinque minuti alla mezzanotte.Quando uno dei suoi ex colleghi viene ucciso, il vigilante mascherato di nome Rorschach, non più in auge ma pur sempre energico e determinato, si attiva per scoprire il complotto che mira ad uccidere e a screditare tutti i supereroi passati e presenti. Mentre riallaccia i rapporti con la sua ex legione di combattenti – un rozzo gruppo di supereroi a riposo, di cui solo uno possiede dei veri poteri – Rorschach scopre una vasta e inquietante cospirazione legata al loro passato, che potrebbe provocare una vera catastrofe. La loro missione è vegliare sull’umanità. Ma chi veglierà sui Watchmen? "Watchmen" arriva al cinema il 6 marzo per circa 2 ore e 40 di azione in grande stile.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Watchmen, azione e fantascienza in sala