What country: l’App che ce l’ha con l’Italia

La discussione è aperta e se gli imprenditori del Made in Italy sposano la denuncia fatta dell’associazione Osservatorio Antiplagio al ministro Brambilla, non manca invece chi difende Apple che ospita tale applicazione in quanto una su quasi 270mila e non rappresentativa della realtà italiana.Chissà se Apple, da sempre molto rigida sui contenuti, deciderà di cedere alle pressioni ed eliminare l’applicazione "What Country" dal proprio catalogo o se, invece, si limiterà a richiamare l’azienda produttrice ad un comportamento più "politically correct".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > What country: l’App che ce l’ha con l’Italia