Windows a rischio con icone e cursori

Se in rete sono già disponibili alcuni aggiornamenti non ufficiali per porre un rimedio più o meno temporaneo al rischio di infezioni, per la patch di Microsoft forse basterà attendere fino a domani, 3 aprile. L’aggiornamento dovrebbe infatti essere diffuso prima del tradizionale patch day, fissato per il 10 aprile. Il consiglio, per ora, è quello di porre la massima attenzione ai siti che si desidera di visitare e soprattutto di non aprire allegati o addirittura di non leggere email in formato html considerate non sicure.

Meno preoccupante appare invece la situazione per chi utilizza l’antivirus creato proprio da Microsoft, il Windows Live OneCare, che può già contare su nuove funzionalità di individuazione e blocco di eventuali attacchi. Per tutti gli altri, naturalmente, si raccomanda di istallare la release non appena verrà diffusa dall’azienda di Redmond.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Windows a rischio con icone e cursori