Windows Vista: Beta 2 di prova per tutti

La versione Beta 2 è stata infatti concepita per consentire a sviluppatori, professionisti IT ed esperti di tecnologia di continuare o iniziare verifiche di Windows Vista, ed è quindi destinata ad utenti che hanno dimestichezza con la gestione dei software e delle eventuali problematiche che si possono venire a presentare. Come novità, infatti, è possibile si manifestino problemi di incompatibilità tra hardware e software e l’instabilità del sistema, gli stessi che, come feedback, consentiranno a Microsoft di apportare le opportune correzioni al nuovo OS.

La versione Beta 2 è attualmente disponibile in inglese, tedesco e giapponese, nelle edizioni a 32 e 64 bit. Passiamo ora alla fase di registrazione al programma Windows Vista Customer Preview Program. L’utente riceverà la versione Beta 2 e Windows Vista Release Candidate 1 (RC1), la successiva versione principale non definitiva di Windows Vista, non appena sarà disponibile (entro l’anno). C’è inoltre da sottolineare che il programma è limitato, quindi, una volta raggiunto il numero di copie stabilito non verranno accettati ulteriori ordini.

Chi decide di testare Vista, può poi farlo in due modi: con un kit in DVD (allestimento e consegna a pagamento) o scaricando il file ISO sul PC (GB per l’edizione a 32 bit o 4,7 GB per l’edizione a 64 bit – sarà necessario masterizzarlo in un DVD). Una volta installata la versione Beta 2 di Windows Vista sarà così possibile avere un’anteprima del futuro del più diffuso sistema operativo a livello mondiale. Tutte le informazioni sul Windows Vista Customer Preview Program, sulle modalità di accesso, sulle configurazioni e sulle caratteristiche del servizio sono disponibili all’indirizzo italiano di Windows Vista.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Windows Vista: Beta 2 di prova per tutti