X Factor: vince Matteo Becucci sui Bastard

Nella serata conclusiva, il primo ad uscire è stato Juri, eliminato al televoto. A ritrovarsi di fronte sono stati proprio Matteo (Morgan) e i The Bastard Sons of Dioniso (Mara Maionchi), con il pubblico che ha deciso di premiare il primo con un contratto discografico del valore di 300mila euro. Ridottissimo lo scarto, di appena 16 voti.

Numerosi gli ospiti che hanno animato la finale con i loro interventi e il loro coinvolgimento: Riccardo Cocciante, Gianluca Grignani, Elio e le Storie Tese, Renato Zero, gli Aram Quartet che, vincitori della prima edizione, hanno simbolicamente celebrato il passaggio del testimone.

Tanti anche i collegamenti con le diverse locations d’appartenenza dei finalisti: Pergine (Trento), Brescia, Livorno coordinati da Claudia Andreatti, Luisa Corna e Miriam Leone. Collegamento inoltre con la sala stampa tenuto da Nicola Savino ed il collegamento con la stamperia dei CD da parte di Chiara Tortorella e Federico Russo.

Infine, ricordiamo che martedì 21 aprile alle ore 23:40 su RaiDue andrà in onda l’ultima puntata de Il Processo – X Factor, mentre sono stati già aperti i casting per la terza edizione di X Factor.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > X Factor: vince Matteo Becucci sui Bastard