Xbox: Microsoft richiama i cavi elettrici

Sarà quindi necessario controllare il numero di serie e la data di produzione, che si trovano sul fondo della console, per verificare se la propria Xbox richieda o meno un cavo di sostituzione. In caso non sia possibile risalire alla data di fabbricazione, Microsoft mette comunque a disposizione un apposito form online per controllare la versione dell’Xbox posseduta. E’ inoltre possibile richiedere la sostituzione attraverso il tasto “Presenti un Ordine” nell’apposita area del sito italiano di Xbox. Il richiamo interesserebbe tutte le Xbox prodotte per l’Europa prima del 13 gennaio 2004, mentre nel resto del mondo potrebbero presentare il difetto quelle rilasciate prima del 23 ottobre 2003. A fronte delle circa 20 milioni di Xbox vendute in tutto il mondo, dal lancio del novembre 2001, sono finora 30 i casi segnalati di ustioni o danni domestici, tra i più diffusi ci sarebbe la bruciatura di tappeti. Microsoft ha assicurato che, una volta effettuato l’ordine gratuito, la sostituzione dei cavi avverrà in 2-4 settimane, nel frattempo è però consigliabile staccare la Xbox dalla rete elettrica quando non la si utilizza. Non si tratta della prima segnalazione di difetti per la console di Microsoft, già nel marzo 2002, a poche settimane dal lancio, erano già state sospese le vendite in Giappone a causa di problemi relativi ai dischi. C’è tuttavia da sottolineare come la società di Redmond si sia adoperata, anche in quel caso, per la sostituzione gratuita delle console difettose.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Xbox: Microsoft richiama i cavi elettrici