Yahoo!: reportages di guerra sul Web

Il nuovo sito, raggiungibile da Yahoo.com, si avvarrà dell’operato di Kevin Sites che, dopo aver lavorato come corrispondente per Cnn, Abc ed NBC, si getta ora in questa nuova avventura sul Web. Molto conosciuto dal pubblico dopo la testimonianza "choc" dell’uccisione di un prigioniero iracheno disarmato da parte di un marine (immagini riprese dallo stesso giornalista), Sites si recherà ora nelle zone di guerra per fornire reportages dettagliati sui conflitti ancora in corso. Il reporter viaggerà da solo e gli unici compagni di questa nuova avventura saranno tre videocamere (di cui una integrata sull’elmetto), un computer portatile, una macchina fotografica e i "preziosi" telefoni satellitari. Lloyd Braun, responsabile del settore media Yahoo!, ha dichiarato: "E’ nostra intenzione mostrare alla gente che esiste la possibilità di proporre contenuti in modo diverso rispetto alla televisione". Per Yahoo! si tratta quindi di una nuova sfida al mondo della Tv, da oggi "privata" di un’altra grande esclusiva del piccolo schermo: i video-reportages di guerra. Il difficile compito è comunque affidato ad un professionista del settore, quello stesso Kevin Sites che da tempo gestisce un "war-blog" all’indirizzo www.kevinsites.net. Sites, oltre alla vicenda Iraq, può infatti contare su esperienze come reporter freelance nelle zone di guerra dell’america latina, dell’est europeo, dell’Asia centrale e del Medio Oriente.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Yahoo!: reportages di guerra sul Web