Zanardi: prima vittoria Mondiale

Quella di
Oschersleben è la prima vittoria "Mondiale" ottenuta da Zanardi dopo il
terribile incidente del 15 settembre 2001 al Lausitzring, durante una gara della
formula Cart. Oggi Alex è di nuovo davanti a tutti, sul gradino più alto del
podio a salutare il suo caloroso pubblico. Corre, corre con due protesi alle
gambe, corre più di tutti. Bisogna ammetterlo, è difficile non emozionarsi
davanti ad Alex: verrebbe da dire che assomiglia ad un supereroe, non tanto per
quello che ha fatto per sé o per la sua famiglia, ma per quello che è riuscito e
riesce a trasmettere a chi lo ascolta e lo vede correre. Come Superman si infila
la tuta e diventa subito competitivo, se non imbattibile, a differenza di Clark
Kent si rimette gli abiti "civili" e rimane sempre un campione, pieno di tanta
energia da far impallidire un diciottenne.
Ma torniamo alla gara, che ha visto
trionfare l’uomo, così come tutto l’automobilismo italiano. Dietro a Zanardi si
sono classificati J.Muller ed Andy Priaulx, sempre al volante di due BMW, che
fino all’ultimo giro hanno tentato di tutto  per ottenere la vittoria. Il
campione in carica Priaulx è arrivato secondo ed è andato così a conquistare la
testa della classifica piloti
WTCC. Un trionfo della casa di Monaco che ha inflitto un
sonoro scacco matto all’Alfa Romeo che ha ne ha vissute di tutti i colori. Giovanardi buttato fuori al primo giro di gara 1, Thompson penalizzato perché un
laccetto di una termocoperta si era incastrato sullo schieramento ed i meccanici
si sono attardati per toglierlo, Tarquini che, mentre era quarto, perde una
bella manciata di posizioni. Nessun pilota in zona punti di gara 1 e solo Farfus
in gara 2 dove Giovanardi ha distrutto la propria 156, spinto fuori pista.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Zanardi: prima vittoria Mondiale