Zucchero nella Top 200 di Billboard

Per il bluesman di Roncocesi (Reggio Emilia) il successo a stelle e strisce non costituisce però una novità. Era infatti il lontano 1995 quando, su invito di Dan Aykroyd, Zucchero si esibiva alla "House of Blues" in una serata di gala per la celebrazione del 46esimo compleanno di John Belushi, compagno di Aykroyd nelle celebri avventure dei Blues Brothers. Un riconoscimento riservato a pochi, che sancì la definitiva consacrazione di "Sugar" Fornaciari a star di valore internazionale. L’entrata alla posizione numero 85 nella "Top 200" di Billboard, con l’album "Zu & co", rappresenta quindi un ritorno di fiamma tra il cantante italiano ed il pubblico americano. Ciò che stupisce è la veemenza con la quale il nuovo album si è subito piazzato all’interno delle prime 100 posizioni, ad una sola settimana dalla pubblicazione del disco, avvenuta in Usa il 12 Luglio per l’etichetta Concorde Records. Dopo aver scalato le classifiche di tutta Europa, Zucchero è così riuscito nella straordinaria impresa di vendere ben 200.000 copie negli States, davvero un record per un album straniero al debutto. "Zu & co", oltre ad essere distribuito nei "negozi tradizionali" è anche disponibile negli Stati Uniti nei coffee shop della catena Starbucks, un’operazione particolare che è stata realizzata con i più recenti album di artisti di enorme successo come Coldplay, Norah Jones e Ray Charles. Proprio tale progetto di Zucchero è risultato così importante da attirare l’attenzione del prestigioso Wall Street Journal Europe che, martedì 19 luglio, ha dedicato l’apertura di un articolo al cantante italiano e alla sua sfida. Onore a Zucchero, testimonial di successo di tutto il movimento musicale italiano.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Zucchero nella Top 200 di Billboard