3 controlli da fare quando si acquista un’auto usata

Scopri quali sono i controlli da fare quando si acquista un’auto usata. In questa guida abbiamo deciso di svelarne 3, per evitare di compiere scelte sbagliate.

Prima di acquistare un’auto usata, è necessario eseguire tutte le verifiche del caso, per assicurarsi che il mezzo che avete scelto sia in possesso di tutte le caratteristiche tecniche e delle condizioni normative adatte al suo acquisto. Per i meno esperti, la gestione dell’acquisto di una macchina usata può non essere così semplice: ecco allora una pratica guida ai principianti: i 3 controlli da effettuare prima di comprare un’automobile di seconda mano.

1. Controlli visivi

La prima cosa da fare quando si decide di acquistare un’auto è effettuare dei controlli visivi. Non è necessario essere degli esperti, basta solo prestare attenzione ad alcuni dettagli. Ad esempio, controllate la chiusura delle portiere, nel caso dovesse essere difettosa. Prestate attenzione anche alla carrozzeria, verificate la presenza di eventuali graffi, vernice scrostata o ammaccature. Controllate anche il parafango e l’eventuale presenza di ruggine negli angoli della carrozzeria, dovuta all’umidità.

2. Controlli meccanici

Dopo aver fatto i dovuti controlli visivi, passate a valutare l’aspetto della meccanica. Controllate la quantità ed il colore dell’olio, che non sia troppo schiumoso. Con l’aiuto di un professionista, date un’occhiata anche al motore dell’auto, e controllate se è presente un eventuale danneggiamento della cinghia di trasmissione. Ultimo controllo: fate un giro di prova. Non c’è niente di più utile che provare la propria macchina per testarne la funzionalità. Prestate attenzione ai vari rumori del motore e dei freni e abbiate cura di spegnere la radio, per evitare distrazioni.

3. Ricercate la storia dell’auto

Quando si acquista un’auto usata è fondamentale effettuare i dovuti controlli burocratici. Innanzitutto, richiedete al vostro concessionario libretto di manutenzione e tagliando. Dopo, controllate che l’auto non sia stata sottoposta ad eventuali fermi amministrativi. Inoltre, è indispensabile controllare il numero del motore e del telaio affinché corrispondano al libretto della macchina acquistata.

È possibile anche restituire la propria auto usata al concessionario di fiducia nel caso i controlli abbiano rilevato eventuali anomalie giuridiche: esiste infatti una Garanzia di conformità che fornisce all’utente la possibilità di recesso di un’auto entro 24 mesi dall’acquisto. La motivazione, però, dovrà essere chiara e tangibile, meglio se derivata da condizioni di anomalie anche funzionali. Per saperne di più, basta ricercare un concessionario nella propria zona. Siete milanesi? Effettuate le dovute ricerche per trovare un professionista di fiducia vicino a voi. Vivete in Puglia? Ricercate dei rivenditori di auto usate a Lecce e dintorni, che vi possano dare le dovute delucidazioni in merito.

Appassionato di Auto & Moto?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Auto & Moto:

    Ancora nessun commento

JUGO > Auto & Moto > 3 controlli da fare quando si acquista un’auto usata