Con le addizionali regionali vola il prezzo della benzina

Benzina

L’arrivo del 2012 ha portato l’atteso rincaro sui prezzi della benzina, ancora in crescita a seguito delle nuove addizionali regionali, applicate da circa la metà delle regioni a partire dal 1° gennaio 2012. I rincari per la benzina spaziano dai 2,6 centesimi di euro del Lazio ai 6,1 centesimi della Toscana e, oltre a queste due regioni, interessano anche Liguria, Piemonte, Marche, Umbria Campania, Molise, Puglia e Calabria.

Secondo l’attento monitoraggio di Quotidiano Energia, gli aumenti dovuti alle addizionali regionali si sommano ad altri rincari decisi da alcune compagnie che hanno ritoccato i propri prezzi. In particolare, il caro prezzi si registra per la benzina verde e riguarda anche i distributori no-logo.

Appassionato di Auto & Moto?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Auto & Moto:

    Ancora nessun commento

JUGO > Auto & Moto > Con le addizionali regionali vola il prezzo della benzina