Alfa Romeo: nuova spider prodotta in Giappone su base Mazda MX-5

Mazda MX-5

La crisi del settore auto si contrasta anche attraverso le alleanze… impensabili, almeno sino a qualche anno fa. Ecco allora che la Mazda MX-5, nata nel 1989 per un tentativo di sfida giapponese alle spider europee, si trasforma improvvisamente nella “mamma” della nuova Duetto, il mito a quattro ruote che Dustin Hoffman, nei panni del giovane Benjamin Braddock, sfoderava nel cult cinematografico “Il laureato” del 1966.

Nostalgie e campanilismi a parte, l’accordo stretto tra Mazda Motor Corporation e Fiat Spa sembra destinato a giovare alla salute di entrambi i gruppi: quello giapponese che potrà far viaggiare la propria fabbrica di Hiroshima a pieno ritmo, quello italiano che potrà contare sull’indiscussa capacità costruttiva dell’alleato nipponico.

Il centro di tutto, come detto, sarà l’architettura della nuova Mazda MX-5 che verrà prodotta a partire dal 2015, per poi sbarcare sul mercato nel 2016 al fianco dell’Alfa spider. Mamma e figlia, piuttosto che sorelle: “L’accordo – spiega una nota delle due aziende – prevede sia per Mazda che per Fiat lo sviluppo di due roadster differenti, dotate di due stili diversi, rappresentative ciascuna del proprio brand di appartenenza, entrambe a trazione posteriore”.

Appassionato di Auto & Moto?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Auto & Moto:

    Ancora nessun commento

JUGO > Auto & Moto > Alfa Romeo: nuova spider prodotta in Giappone su base Mazda MX-5