Ginevra: protagonista la nuova gamma Lancia

Nato sulla base del Dodge Journey, Fiat Freemont debutterà sulle strade italiane nella seconda metà del 2011 e si propone come è un ”veicolo factotum” progettato per rispondere alle diverse esigenze delle famiglie e di coloro alla ricerca di un veicolo spazioso, comodo e versatile. Sullo stand è in mostra un esemplare di Fiat Freemont, a trazione anteriore, equipaggiato con il potente turbodiesel 2.0 Multijet 170 CV e proposto con una carrozzeria ”Bright Silver Metallic” e interni in pelle nera. Ricchissima la dotazione che prevede sette posti, telecamera posteriore, navigatore satellitare con schermo touch screen da 8,4”, cerchi in lega da 19”, climatizzatore automatico a tre zone, sensori di parcheggio posteriori, tetto apribile e Video Pack (include Dvd sul padiglione). A Ginevra, Fiat presenta poi la gamma ”MyLife” – composta dai modelli Punto, Qubo, Bravo e Doblò – e la Fiat 500 TwinAir (berlina e cabrio) che sceglie il prestigioso palcoscenico svizzero per il debutto della nuova gamma 2011. Da oggi infatti TwinAir indicherà non solo una motorizzazione ma una vera e propria linea di prodotto che diventa il cuore della gamma 2011 del modello 500. Con uno spazio dedicato all’interno del proprio stand, Fiat lancerà poi, in anteprima mondiale, il nuovo marchio ”Air Technologies” che racchiude le eco-tecnologie esclusive del brand Fiat.

Sempre a Ginevra, il marchio Alfa Romeo sarà rappresentato dai modelli Giulietta e MiTo, con le loro ultime novità stilistiche e tecnologiche. Giulietta è presente con due esemplari: una Quadrifoglio Verde 1750 TBi da 235 CV di colore Rosso Competizione e una Distinctive 1.4 MultiAir Turbobenzina 170 CV ”Alfa TCT” di colore Grigio Antracite con Start&Stop. Inoltre, il pubblico può apprezzare il navigatore satellitare ”RadioNav” che costituisce la nuova generazione di entertainment e navigazione satellitare sviluppato da Magneti Marelli per Alfa Romeo. Il modello MiTo, per l’occasione, presenta il MY 2011 che sarà commercializzato a partire da aprile nei maggiori Paesi europei. Tra le novità si segnalano l’introduzione di nuovi colori esterni e di nuovi tessuti per gli interni, la disponibilità di nuovi optional e l’introduzione di tecnologie per il miglioramento del comfort e del feeling di guida. Inoltre, l’esclusivo allestimento ”Quadrifoglio Verde” sarà rinnovato con nuovi e distintivi elementi estetici.

Passando al marchio Lancia, in Svizzera troveremo i primi frutti dell’integrazione con Chrysler: la nuova Ypsilon, la nuova Thema, la nuova Flavia Concept, la nuova Flavia Cabrio Concept, il nuovo Grand Voyager e la nuova Delta. La nuova Ypsilon viene proposta, per la prima volta, con la comodità delle cinque porte in soli 3,80 metri di lunghezza. La vettura sarà commercializzata a partire da giugno nei maggiori mercati europei e da settembre con marchio Chrysler in Gran Bretagna e Irlanda. Dalla nuova ”mini ammiraglia” Ypsilon all’ammiraglia ”top” che diventa il paradigma della nuova Lancia: la nuova Thema. La vettura coniuga dimensioni, comfort e presenza su strada, caratteristiche tipicamente americane, con il lusso degli interni in pelle Poltrona Frau, il silenzio ovattato delle grandi Lancia e la cura dei dettagli che esprimono il meglio del ”Made in Italy”. Allo stesso modo la potenza americana del 3.6L da 292 CV trova completamento nel rispetto ambientale assicurato dal turbodiesel italiano 3.0L V6 (con potenze da 190 CV e 224 CV). Lancia Thema sarà in vendita a partire da ottobre in tutte le concessionarie europee. Spazio anche a Lancia Grand Voyager, l’MPV Chrysler dedicato a chi viaggia, che si arricchisce di nuovi contenuti per raccogliere il testimone dalla Lancia Phedra. Dalla fusione di idee e competenze tra Chrysler e Lancia nasce poi il Lancia Flavia Concept – berlina e convertibile di segmento D – che interpreta, secondo gli stilemi del marchio italiano, un’eventuale introduzione sul mercato europeo del modello Chrysler 200 a tempo di record (la produzione potrebbe partire in soli 6 mesi). Novità poi per Lancia Delta: una calandra inedita, coerente con il nuovo family feeling Lancia, e una nuova proposta di allestimenti e motorizzazioni (1.6 Multijet da 105 CV Euro 5).

Chiudiamo con Abarth, che porta in Svizzera l’Abarth 695 ”Tributo Ferrari” – livrea Blu Abu Dhabi e Grigio Titanio – e il kit ”esseesse” per l’Abarth 500C. Sullo stand il pubblico potrà quindi ammirare una Abarth 500C ”esseesse” con l’originale marmitta ”Record Monza” (di tipo ”dual mode” a contropressione variabile) che esalta il ”sound” del motore oltre i 4.000 giri/min. Il prestigioso palcoscenico del Salone Internazionale di Ginevra è anche l’occasione per anticipare al grande pubblico il lancio commerciale, previsto per il secondo trimestre del 2011, del cambio manuale a cinque rapporti su Abarth 500C, abbinato al motore 1.4 T-Jet 135cv. Spazio, infine, per un esemplare della Formula Aci-Csai-Abarth che ha partecipato quest’anno al campionato riservato a questa monoposto realizzata dalla Tatuus su un telaio in fibra di carbonio, motore FPT Racing 1.4 Fire Turbo da 180 CV sulla base di quello già impiegato nel Trofeo Abarth 500 e trasmissione Sadev con cambio sequenziale a sei velocità.

Appassionato di Auto & Moto?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Auto & Moto > Ginevra: protagonista la nuova gamma Lancia