Lamborghini Aventador LP 700-4: l’erede della Murcielago si presenta a Ginevra

La nuova Lamborghini Aventador LP 700-4 arriverà sulle strade dalla fine dell’estate 2011, ad un prezzo di circa 255.000 euro, tasse escluse. Scopriamo ora nei dettagli il nuovo bolide firmato Lamborghini.

Aventador LP 700-4 è una supercar sportiva dotata di una innovativa monoscocca in fibra di carbonio che garantisce leggerezza abbinata ad elevate doti di rigidità strutturale e sicurezza. Il peso a secco è di soli 1.575 chilogrammi che, abbinati al nuovo motore 12 cilindri da 6.5 litri di cilindrata e 700 CV (515 kW) di potenza a 8.250 giri/min, portano ad un rapporto peso/potenza di 2,25 kg/CV.

Eccezionali sono le prestazioni: accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 2,9 secondi e velocità massima di 350 km/h. Nonostante l’aumento di potenza rispetto alla Murcielago (+8%), consumi ed emissioni di CO2 risultano inferiori di circa il 20% rispetto al modello precedente.

Interessante è la soluzione scelta per il cambio, di tipo robotizzato ISR per cambiate veloci e adatte ad esaltare la passione degli automobilisti più sportivi. In tal senso si muove anche l’avanzato sistema di sospensioni pushrod.

La nuova nata della casa di Sant’Agata Bolognese misura 4,78 m in lunghezza, ben 2,26 m in larghezza (inclusi i retrovisori esterni) e solo 1.136 mm in altezza. Il design di Aventador appare subito inconfondibilmente Lamborghini per il suo linguaggio stilistico altamente incisivo, le proporzioni dinamiche e la forte personalità che esprime nei minimi dettagli. Per la Aventador i designer del Centro Stile Lamborghini hanno dato continuità al DNA stilistico, rendendolo ancora più incisivo attraverso il frontale appuntito, la silhouette molto bassa del tetto e l’impatto estetico del diffusore posteriore.

L’interno, dallo stile estremamente ergonomico e d’impatto visivo, è dotato di diverse soluzioni altamente tecnologiche, come il display TFT e il sistema Drive Select Mode.

Infine, chiudiamo con una curiosità. Come tradizione vuole, anche la nuova supercar Lamborghini porta il nome di un toro, ovviamente quello di uno dei più valorosi del mondo della corrida spagnola. “Aventador”, infatti, era il nome di un toro che nell’ottobre del 1993, a seguito del combattimento nell’arena di Saragozza, ricevette il “Trofeo de la Peña La Madroñera” per essersi dimostrato il toro più coraggioso nel corso della corrida.

Appassionato di Auto & Moto?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Auto & Moto > Lamborghini Aventador LP 700-4: l’erede della Murcielago si presenta a Ginevra