Mercedes-Benz Classe E 300 BlueTEC Hybrid: potenza ibrida

Disponibile sia nella versione Berlina che Station-Wagon, Mercedes-Benz Classe E 300 BlueTEC Hybrid si presenta al Naias di Detroit con l’etichetta di auto capace di ridurre i consumi, rispetto alle versioni benzina e diesel, senza intaccare prestazioni e comfort di marcia. In effetti, i dati parlano chiaro, con i 4,2 litri di carburante per 100 km (-15% rispetto al modello E 250 CDI) dichiarati dalla Casa di Stoccarda.

Il merito di consumi così contenuti è del motore quattro cilindri diesel E 300 BlueTEC Hybrid da 204 CV (150 kW) e 500 Nm di coppia, abbinato al motore elettrico da 20 kW e 250 Nm. Da sottolineare lo sforzo compiuto da Mercedes-Benz per non intaccare l’abitabilità interna e la capacità del bagagliaio, un risultato ottenuto attraverso la concezione ibrida modulare che non implica modifiche alla carrozzeria. Degno di nota è anche il fatto che la vettura dispone del recupero dell’energia in frenata, dell’effetto boost, della marcia in modalità di trazione puramente elettrica e della marcia per inerzia.

Più potente, ma destinata ai mercati americano e asiatico, è la Mercedes-Benz Classe E 400 Hybrid, il cui motore benzina V6 da 306 CV (225 kW) e 370 Nm di coppia si abbina alla stessa unità elettrica da 20 kW ed ai 250 Nm. La vettura si sposa alle superiori richieste di potenza dei mercati di riferimento e, come tale, sacrifica qualcosa ai consumi, più elevati rispetto a E 300 BlueTEC Hybrid. Questi si attestano, secondo la normativa americana CAFE, sui 24 mpg nel ciclo urbano, 31 nel ciclo extra-urbano e di 27 nel ciclo combinato. Entrambe le vetture, in anteprima a Detroit, faranno il loro debutto nel corso del 2012.

Appassionato di Auto & Moto?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Auto & Moto:

    Ancora nessun commento

JUGO > Auto & Moto > Mercedes-Benz Classe E 300 BlueTEC Hybrid: potenza ibrida