Mercedes presenta nuova Classe A al Salone di Ginevra 2012

Dimenticatevi la piccola monovolume attualmente in circolazione e preparatevi ad accogliere un’auto più aggressiva, il cui legame con il passato si limita solo al nome. Per nuova Classe A si è ripartiti da zero, come hanno spiegato gli stessi uomini Mercedes-Benz, realizzando un progetto orientato al nuovo dinamismo della Stella. Il risultato è una Classe A più lunga di 18 centimetri e decisamente ribassata rispetto alla generazione che l’ha preceduta: la vettura misura 4,292 metri di lunghezza, 1,78 metri di larghezza e 1,433 metri di altezza.

All’esordio al Salone di Ginevra 2012 e nelle concessionarie dal prossimo mese di settembre, nuova Mercedes-Benz Classe A introduce novità ancor maggiori rispetto alla “sorellona” Classe B, anche lei recentemente rinnovata all’insegna della sportività e dalla quale riprende le fiancate muscolose. Curioso notare che per nuova Classe A, per la prima volta, hanno collaborato al progetto gli uomini di AMG, il marchio sportivo della Stella. E’ così nato un modello specifico, dalla sportività accentuata, battezzato Classe A Sport engineered by AMG, in cui si ritrovano molte delle caratteristiche di design della Concept Classe A e soluzioni dedicate in fatto di motori e finiture. Insieme alla versione AMG Sport, per nuova Classe A saranno disponibili anche gli allestimenti più tradizionali Urban e Style.

Per quanto riguarda i motori della nuova due volumi Mercedes, Classe A sarà disponibile con un’ampia scelta di propulsori. I benzina sono da 1,6 e 2,0 litri di cilindrata, con potenze che spaziano dai 90 kW (122 CV) della A 180 ai 115 kW (156 CV) della A 200, fino ai 155 kW (211 CV) della A 250. I motori abbinano l’iniezione diretta al turbocompressore a gas di scarico ed altre novità tecnologiche che trovano la loro massima espressione nel sistema Camtronic utilizzato nel motore 1,6 litri: la regolazione della corsa delle valvole sul lato di aspirazione, la quantità di gas freschi nella fascia di carico parziale viene limitata, riducendo così i consumi.

Passando ai motori diesel, nuova Classe A sarà disponibile nelle versioni A 180 CDI con potenza da 80 kW (109 CV), A 200 CDI da 100 kW (136 CV) e A 220 CDI da 125 kW (170 CV). Da segnalare che tutti i motori sono dotati di ECO start/stop di serie e abbinabili ai cambi manuale a sei marce e automatico a doppia frizione 7G-DCT (a richiesta).

2

Appassionato di Auto & Moto?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Auto & Moto:

    2 commenti

    1. Champaz scrive:

      Grande cavolata questo cambio di tipologia di vettura.
      La classe A attuale (ne ho una) è quanto di meglio possa offrire oggi il mercato in termini di rapporto abitabilità e dimensioni esterne.
      Insomma una vettura per tutte le occasioni. Città Viaggi etc.
      Fare una vettura più bassa vuol dire diminuire l’abitabilità interna.
      Non sarò un cliente della nuova classe A. Secondo me il mercato dell’usato della attuale Classe A rimarrà alto.

      • ClasseA scrive:

        Concordo, l’attuale Classe A non doveva sparire. Però la nuova è molto bella e sicuramente avranno fatto i loro calcoli sulle potenzialità del mercato.

JUGO > Auto & Moto > Mercedes presenta nuova Classe A al Salone di Ginevra 2012