Nuova Seat Mii: la compatta agile ed economica per la città

La nuova vena utilitaria di Volkswagen si declina nel terzo modello di citycar presentato nel giro di pochissime settimane dalle case controllate dal Gruppo tedesco. Si tratta della nuova Seat Mii, l’attesa erede dell’Arosa, una vettura cittadina che punta forte sul rapporto qualità/prezzo e sui costi di gestione.

In tempi di crisi economica, la parola d’ordine è “accessibilità”. Su questa strada, peraltro sempre più battuta, si muovono le scelte fatte per la nuova Seat Mii, una vettura dalle dimensioni contenute (lunga 3,56 metri, passo 2,42 metri) e dai motori parsimoniosi, come il nuovo 1.0 a benzina con potenze di 60 CV e 75 CV (44 e 55 kW rispettivamente). Oltre alle scelte motoristiche, sui consumi (4,5 e 4,7 l/100 km, 4,2 nella versione Ecomotive ) influisce anche la leggerezza: appena 854 kg di peso. Le prestazioni indicano una velocità massima di 160 km/h per la variante 60 CV (44kW) e 171 km/h per quella da 75 CV (55 kW).

Per quanto riguarda il design, Mii segue lo stile della famiglia Seat, con il frontale a freccia e il profilo laterale caratterizzato da generosi passaruota e montanti sottili. Nella parte posteriore, le linee verticali sono funzionali allo spazio, mentre i nuovi gruppi ottici si distinguono per le forme triangolari.

Passando agli allestimenti, la versione base di Seat Mii è equipaggiata con elementi come ABS, volante regolabile in altezza, airbag laterali e attacchi Isofix con Top Tether. L’offerta si completa con gli allestimenti Reference e Style, quest’ultimo con dotazioni come gli alzacristalli elettrici e la chiusura centralizzata. Completano l’offerta i pacchetti Chic e Sport.

Appassionato di Auto & Moto?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Auto & Moto > Nuova Seat Mii: la compatta agile ed economica per la città