Risparmiare sulle riparazioni auto? Basta un tutorial!

9

Tra i molti fenomeni virali della Rete, uno sembra non risentire delle mode. Al contrario acquista nuovi estimatori ogni anno. Il tutorial, ossia video nei quali professionisti di un certo settore, ma molto più spesso semplici appassionati, spiegano come realizzare alcune operazioni, sia quotidiane, sia riguardanti specifiche aree, spesso di nicchia.

Così su piattaforme di video sharing, come il celeberrimo YouTube, è possibile trovare tutorial riguardanti, praticamente, qualsiasi cosa: da come fare il nodo alla cravatta, ai migliori esercizi per allenare gli addominali, passando per le immancabili ricette culinarie e i “trucchi” per riparare il proprio smartphone guasto.

I tutorial hanno avuto il grande merito di riaccendere la passione per il “fai da te”, prassi particolarmente utile in questo lungo periodo di crisi economica, durante il quale è opportuno risparmiare il più possibile.

Uno dei settori che ha generato la maggiore produzione di tutorial è quello relativo alla manutenzione della propria automobile. In Rete è facile trovare video che spiegano una vasta gamma di operazione, dalle più semplici, come montare le catene da neve, a quelle maggiormente complesse, come rifare autonomamente la convergenza alle ruote, ma anche cambiare il pomello del cambio o sostituire la cinghia di trasmissione. Conoscenze un tempo tramandate di padre in figlio, ma andate perdute di fronte alla frenesia della vita moderna. I tutorial online, tuttavia, hanno colmato questo gap, permettendo ai giovani, e anche ai più maturi, di risparmiare non poco o quantomeno di non essere costretti a portare la propria autovettura in officina per ogni minima operazione di manutenzione.

Un risparmio che può iniziare direttamente dall’acquisto dei pezzi di ricambio necessari per le riparazioni o le sostituzioni, essendo numerosi sul Web i negozi di autoricambi (o meglio e-store specializzati in autoricambi). In genere questi store digitali sono molto ben forniti e in grado di recapitare il pezzo necessario in pochi giorni, oltre ad avere generalmente prezzi molto competitivi. Ricevuto l’oggetto di cui si necessità per eseguire l’operazione di manutenzione, o di riparazione, della propria auto, basta seguire pedissequamente le indicazioni di un tutorial per effettuarla correttamente. Meglio osservare i passaggi del video in prossimità della propria vettura, ma questo non dovrebbe essere un problema grazie a device mobile come smartphone e tablet.

Così facendo, ossia sfruttando le potenzialità del Web, sarà possibile ottenere un doppio risparmio: quello sui pezzi di ricambio e quello sulla manodopera. Oltre alla soddisfazione personale data dall’aver riparato la propria automobile da soli.

Appassionato di Auto & Moto?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Auto & Moto:

    Ancora nessun commento

JUGO > Auto & Moto > Risparmiare sulle riparazioni auto? Basta un tutorial!