Sciopero benzinai confermato: distributori chiusi da 8 a 11 novembre

Benzina e gasolio

La prima tranche dello sciopero dei benzinai prevede tre giorni di chiusura dei distributori, con gli impianti che smetteranno di erogare carburanti a partire dalle ore 19.00 di martedì 8 novembre fino alle ore 07.00 di venerdì 11 novembre sulla viabilità ordinaria. Diversi gli orari dello sciopero per i distributori in autostrada che si fermeranno a partire dalle ore 22.00 di martedì 8 novembre fino alle ore 06.00 di venerdì 11 novembre sulla viabilità.

Nonostante la mobilitazione, i benzinai hanno deciso di non attuare questa prima parte dello sciopero nelle zone della Toscana e della Liguria alle prese con i danni provocati dalle alluvioni dei giorni scorsi.

Sulle motivazioni dello sciopero dei benzinai, di cui vi abbiamo già parlato nei giorni scorsi, ecco l’aggiornamento delle associazioni di categoria che conferma lo stop delle pompe: “Nessuna risposta tangibile – oltre le promesse allo stato fumose – è giunta dall’incontro di oggi tenuto presso il MISE con il Sottosegretario Saglia: né rispetto alla riforma della distribuzione carburanti tesa ad aumentare competitività ed efficienza del sistema, per abbattere sensibilmente i prezzi dei carburanti; né rispetto alla soppressione nel provvedimento di deduzione forfetaria che riconosceva alla categoria il ruolo di sostituto di imposta, nell’incassare e riversare nelle casse dello Stato, a proprie spese e a costo della stessa incolumità personale, circa 38 miliardi di euro all’anno tra accise ed IVA”.

“Di fronte ad un tale atteggiamento, che denuncia inerzia ed incapacità nel rispettare gli impegni formali ripetutamente assunti – conclude la nota -, al Coordinamento Nazionale Unitario di Faib Confesercenti e Fegica Cisl non rimane che confermare il pacchetto di 15 giorni di sciopero da attuarsi nei prossimi tre mesi”.

1

Appassionato di Auto & Moto?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Auto & Moto:

    1 commento

    1. CarPooling Italia scrive:

      Soprattutto durante lo sciopero dei benzinai (ma anche durante il resto dell’anno) bisognerebbe tentare di lasciare a casa l’auto il più possibile. Attraverso il sistema del carpooling è possibile offrire o cercare un posto auto in condivisione con le persone che effettuano il nostro stesso tragitto, per viaggiare o anche per andare al lavoro.

JUGO > Auto & Moto > Sciopero benzinai confermato: distributori chiusi da 8 a 11 novembre