Le imprese edili: selezione e scelta

impresa-edile

Quando si decide di intervenire per fare dei lavori edili ci si trova a scegliere se affidare i lavori a degli artigiani altamente specializzati o ad una delle tante imprese edili presenti sul mercato, all’interno delle quali sono presenti tutte le maestranze in possesso delle competenze necessarie. Queste ultime sono in grado di eseguire i lavori nella loro completezza relativamente alle parti murarie, impiantistiche, tecnologiche e si occupano nella maggior parte dei casi di proporre anche i materiali di finitura “standard” ricompresi nel preventivo iniziale.

La dove si sceglie invece di affidarsi  a singoli artigiani, diventa particolarmente importante il ruolo di colui che sarà preposto al coordinamento delle varie fasi lavorative in cui i diversi specialisti dovranno avvicendarsi nell’esecuzione dei lavori. In questo caso è particolarmente  importante affidarsi ad un tecnico specializzato in modo che egli possa fare da tramite tra la committenza e coloro che saranno chiamati all’esecuzione dei lavori.

Talvolta le imprese edili più grandi, come le imprese edili in grandi città come Torino, offrono un servizio “chiavi in mano” comprensivo anche del supporto di un tecnico e del deposito in comune di tutta la documentazione necessaria.

Sia che si scelga di rivolgersi in primis ad un professionista e successivamente di decidere a chi far eseguire il lavoro, sia che si opti per un servizio chiavi in mano, anzi tutto sarà necessario sia per il professionista che per l’impresa, prendere visione dello stato dei luoghi, nonché di tutta la documentazione storica relativa all’immobile, nonché i progetti architettonici, gli elaborati strutturali e gli schemi impiantistici, ove disponibili.

L’attento rilievo dello stato di fatto permetterà di verificare le eventuali criticità a chi dovrà occuparsi della redazione del progetto e successivamente a chi dovrà eseguire materialmente i lavori, di poter redigere una oculata stima della spesa da sostenersi, limitando il rischio di dover incorrere in spese straordinarie non preventivate durante l’esecuzione delle opere.

Il progetto dovrà essere elaborato in una scala di dettaglio tale da poter computare tutte lo opere necessarie alla  buona esecuzione dei lavori. L’importo complessivo dei lavori sarà determinato dai costi vivi per la fornitura dei materiali e per la manodopera. Parte dei materiali saranno scelti dal progettista in ragione delle prestazioni tecnico funzionali in funzione del progetto elaborato sulla base dei requisiti si vogliono raggiungere, tal altri dipenderanno dalle scelte estetiche che la proprietà farà sulla base del gusto personale o su consiglio del professionista.

L’importo dei lavori sarà determinato oltre che dalla quantità dei lavori da eseguire anche dalla tipologie e dal costo delle finiture scelte. È opportuno che la proprietà si faccia consigliare a tal proposito al proprio tecnico fornendogli tutte le informazioni circa i gusti e le necessità così che lui possa saper indirizzare verso il prodotto più rispondente anche in termini di rapporto qualità prezzo.

Appassionato di Casa & Hobby?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Casa & Hobby:

    Ancora nessun commento

JUGO > Casa & Hobby > Le imprese edili: selezione e scelta