Le 17 Ragazze di Delphine e Muriel Coulin arrivano in Italia

17 Ragazze di Delphine e Muriel Coulin

Ci troviamo sulla costa atlantica dove la vita scorre sempre uguale e i cittadini sono ormai disillusi da una rinascita auspicata e mai arrivata. Nella sua complessità, tutto appare tranquillo, almeno fino al giorno in cui diciassette ragazze, iscritte allo stesso liceo, si mettono d’accordo per rimanere incinte nel giro del più breve tempo possibile.

Qual è il motivo di questa scelta apparentemente incomprensibile? Potrebbe trattarsi di un semplice gioco, di una provocazione, ma le 17 ragazze sanno bene che la loro è una scelta di liberazione da ogni pregiudizio.

“Sappiamo cosa significa vivere in una piccola città, dove l’amicizia e l’aspirazione a qualcosa di diverso hanno una grande importanza – spiegano le registe Delphine e Muriel Coulin -. Questa esistenza limitata si confronta con l’immensità dell’Oceano, una presenza insieme rassicurante e inquietante. Le ragazze del film contano una sull’altra per ottenere ciò che vogliono. L’amicizia è così forte alla loro età che permette di superare gli ostacoli della vita e le paure, spingendo a prendere decisioni rischiose che non si riuscirebbe ad affrontare da soli”.

Al cinema da venerdì 23 marzo, “17 Ragazze” porta sul grande schermo un cast di giovani attrici, ben affiatate e di prospettiva, come Louise Grinberg (La classe), Roxane Duran (Il nastro bianco) e Esther Garrel (L’Apollonide – Souvenirs de la Maison Close).

Appassionato di Cinema?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Cinema > Le 17 Ragazze di Delphine e Muriel Coulin arrivano in Italia