Contraband: Mark Wahlberg contrabbandiere pentito

Mark Wahlberg in Contraband

Dall’Islanda alla Louisiana con un biglietto di sola andata, questa è la storia del film Contraband, spin-off americano del successo scandinavo di Arnaldur Indriðason e Óskar Jónasson. La guardia giurata Kristofer del film originale si trasforma così in Chris Farraday (Wahlberg), un leggendario contrabbandiere  che ha mollato la carriera criminale per dedicarsi alla famiglia.

Come la lunga storia del cinema ci ha insegnato, però, un fuorilegge rischia sempre di tornare alle sue vecchie abitudini. Nel caso di Chris è il torto commesso dal cognato Andy al boss Tim Briggs (Giovanni Ribisi) e per il quale c’è un grosso debito da saldare. Insieme all’amico Sebastian Abney (Ben Foster), l’ex contrabbandiere dovrà mettere insieme una squadra di esperti per andare a Panama e tornare con un ricco bottino di banconote false. Tra questi uomini e il loro obiettivo c’è un gruppo di corrieri panamensi con pochi scrupoli, capitanati da Gonzalo (Diego Luna), ma anche poliziotti e killer. Ce la farà Chris Farraday a completare la missione senza mettere in pericolo se stesso, i suoi compagni e, soprattutto, sua moglie Kate (Beckinsale) e i bambini?

Appassionato di Cinema?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Cinema > Contraband: Mark Wahlberg contrabbandiere pentito