Festa del cinema, venduti il 23% in più di biglietti

cinema_jugo.it

È iniziata giovedì 9 maggio e proseguirà fino a giovedì 16 la festa del cinema, promossa, a livello nazionale, dall’industria cinematografica italiana ( ANEC, ANEM, ANICA, insieme con ACEC e FICE), che consente di andare al cinema pagando solo tre euro per i film in 2D e cinque euro per quelli in 3D.
Un’iniziativa che, in base ai risultati arrivati dai botteghini, sembra essere stata molto apprezzata dal pubblico italiano.
Durante lo scorso week end è stato infatti registrato un aumento del  23% del numero dei biglietti staccati rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e ben il 41% in più di rispetto al week end precedente. Ovviamente diminuiscono gli incassi: -32% rispetto allo scorso fine settimana.
L’organizzazione di questa iniziativa è stata affidata a QMI, la società italiana di Entertainment Marketing and Communication. Lo scopo è quello di avvicinare il pubblico all’arte del cinema attraverso la riduzione ad un prezzo più accessibile del costo del biglietto per le sale cinematografiche.
Durante la settimana di festa del cinema sono previste numerose iniziative come workshop, mostre, visite guidate, dibattiti con registi e attori, proiezioni extra di corti, documentari o classici del grande schermo.
Sul podio della classifica italiana dei film più visti di questo fine settimana si piazza primo Iron Man 3, secondo Hansel & Gretel –  Cacciatori di streghe e al terzo il remake del film horror La Casa. Ma la programmazione disponibile offre numerose opzioni di scelta.

«Potremmo trarre un grandissimo insegnamento dai dati che stiamo raccogliendo. C’e’ un aumento consistente delle presenze e una ridistribuzionedelle fasce d’età tra il pubblico; elementi che ci danno delle buone indicazioni per il futuro». Questo il commento di Richard Borg, presidente dei Distributori ANICA.
E, forse, la risposta del pubblico potrebbe indurre la rete di distribuzione a ridurre permanentemente il prezzo dei biglietti per mantenere costante l’afflusso nelle sale.

In effetti, il costo per vedere un film al cinema negli ultimi anni ha raggiunto cifre spesso proibitive: 12 euro per un movie 3D e il costo medio del tiket resta intorno ai sette euro. Una cifra troppo alta per una famiglia con uno o due bimbi che vuole godere della bellezza del grande schermo magari gustandosi una bibita e sgranocchiando pop corn.

 

Appassionato di Cinema?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Cinema > Festa del cinema, venduti il 23% in più di biglietti