Il principe abusivo conquista l’Italia: che incassi per Siani!

Il principe abusivo

Prima dell’uscita nelle sale del film, tutti i critici erano pronti a scommettere ad un flop del famoso comico napoletano che, invece, ha sorpreso tutti con un milione e mezzo di italiani che hanno letteralmente fatto la fila ai botteghini per assistere al film.

La storia è una sorta di favola moderna, con la bella principessa che cerca un escamotage per diventare famosa e lo trova in una bizzarra frequentazione con un “povero” popolano che non conosce le buone maniere.

Tra risate e battute ironiche, si arriverà al punto in cui sarà “la bella” a dover conquistare “il povero” con l’aiuto di una folta schiera di amici e parenti del popolano e del grande ciambellano di corte interpretato in maniera sublime da Christian De Sica, uno degli attori più completi del panorama nazionale.

Alessandro Siani, come già precedentemente accennato nei suoi spettacoli comici, utilizza l’arte della simpatia e della comicità per parlare anche di alcuni dei problemi più grandi della nostra società, come la differenza tra le persone estremamente ricche e quelle povere che, tuttavia, hanno una ricchezza d’animo superiore e una voglia di sorridere alla vita che è la vera chiave per la felicità.

Una commedia divertente, ironica e a tratti irreverente, che mette in evidenza la simpatia e il folklore napoletano senza esagerare, dando l’idea di un’Italia variegata ma senza dubbio unita da ideali di fratellanza e di rispetto.

Il principe abusivo, oltre ad esser primo nei box office, è riuscito a contrastare anche il successo di importanti produzioni cinematografiche di rilevanza internazionale come il film “Anna Karenina”, “Gangster Squad” e “Gambit”.

Appassionato di Cinema?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Cinema > Il principe abusivo conquista l’Italia: che incassi per Siani!