Marilyn: Michelle Williams è l’icona raccontata da Colin Clark

Michelle Williams è Marilyn Monroe

Il primo giorno di giugno offre ai fan di Marilyn Monroe un’occasione da non perdere con l’arrivo in Italia dell’atteso film dedicato ad una delle grandi icone dello spettacolo, probabilmente la più grande di tutte. Anche per questo motivo, un plauso particolare va fatto all’interpretazione di Michelle Williams, straordinariamente capace di calarsi nella parte della “Marilyn” (My Week with Marilyn) dipinta da Simon Curtis sulla base dei famosi diari di Colin Clark. Al fianco di Michelle Williams, altre stelle del calibro di Kenneth Branagh, Emma Watson, Eddie Redmayne e Dominic Cooper.

Per quanto riguarda la storia, “Marilyn” ci riporta all’ormai lontano 1956, quando Marilyn Monroe metteva per la prima volta piede in Gran Bretagna per interpretare “Il principe e la ballerina”, accanto alla leggenda Laurence Olivier. A quei tempi, Marilyn era in luna di miele con il marito Arthur Miller, celebre drammaturgo, proprio mentre il giovane Colin Clark muoveva i suoi primi passi nel mondo del cinema. Ovvio che l’immagine di Marilyn Monroe gli rimanesse stampata nella memoria che, attraverso il suo racconto, rivive 40 anni dopo nella cronaca, a tratti intensa e in altri più leggera, dei sei mesi di riprese de “Il principe e la ballerina”. Marilyn, il mito di Hollywood, come non la si era mai vista, grazie allo speciale rapporto instaurato l’allora 23enne Clark.

Appassionato di Cinema?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Cinema > Marilyn: Michelle Williams è l’icona raccontata da Colin Clark