Oscar 2012: The Artist domina nelle categorie principali

The Artist di Michel Hazanavicius

Film muto e in bianco e nero, già dominatore ai Golden Globes, “The Artist” si è aggiudicato gli Oscar 2012 destinati al Miglior Film, al Miglior Regista con Michel Hazanavicius e al Miglior Attore con Jean Dujardin, oltre a quelli più tecnici riservati ai Costumi (Mark Bridges) e alla Musica Originale (Ludovic Bource).

A “Hugo Cabret” di Martin Scorsese, arrivato alla cerimonia di consegna degli Oscar con ben 11 nomination, sono andate le statuette per la Cinematografia (Robert Richardson), alla Direzione Artistica (gli italiani Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo), all’Editing del Suono, al Mixaggio del Suono e agli Effetti Visivi.

Per quanto riguarda gli attori protagonisti, oltre già citato Oscar a Jean Dujardin per “The Artist” tra gli uomini, da segnalare quello a Maryl Streep per “The iron lady” tra le donne. Passando ai non protagonisti, i premi sono andati a Cristopher Plummer per “Beginners” e Octavia Spencer per “The help”.

In una Notte degli Oscar 2012 avara di sorprese, non stupiscono nemmeno l’Oscar per il Miglior Film Straniero assegnato all’iraniano “A separation” di Asghar Farhadi, così come quello per il Miglior Film di Animazione andato a “Rango” di Gore Verbinski. Per i documentari, la vittoria è andata al lungometraggio “Undefeated” di TJ Martin, Dan Lindsay e Rich Middlemas, mentre tra i Brevi a spuntarla è stato “Saving Face” di Daniel Junge e Sharmeen Obaid-Chinoy. Infine, rimandando alla pagina degli Oscar per l’elenco completo, segnaliamo che le statuette per la sceneggiatura sono andate a Woody Allen per “Midnight in Paris” (originale) e ad Alexander Payne, Nat Faxon e Jim Rash per “The Descendants” (adattamento).

Appassionato di Cinema?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Cinema > Oscar 2012: The Artist domina nelle categorie principali