Roman Polanski al cinema con Carnage, humour e rabbia

Carnage

Nelle sale italiane da venerdì 17 settembre, “Carnage” di Roman Polanski racconta la divertente e insieme amara storia di due famiglie che si ritrovano intrappolate in una sorta di “resa dei conti”.

Protagonisti del contendere sono due ragazzini undicenni: labbra gonfie, denti rotti e un malcontento che presto si insinua nelle rispettive famiglie. I genitori della “vittima”, infatti, invitano i genitori del “teppista” a casa loro per cercare di risolvere la faccenda.

Agli iniziali convenevoli scherzosi seguono presto battute al vetriolo che sfoceranno in un crescendo di rivelazioni sulle ridicole contraddizioni e i grotteschi pregiudizi dei quattro genitori, nessuno dei quali sfuggirà al conseguente massacro.

E’ una finestra su tanti mondi diversi – commenta Kate Winslet che nel film veste i panni di Nancy Cowen -. Parla delle complessità dell’essere genitori, di come si dovrebbero crescere i propri figli, e delle dinamiche infinitamente complesse che sono alla base di ogni matrimonio. Trattare argomenti così seri e complessi in una commedia è stato il grande merito di Yasmina che è riuscita in questo modo a farli arrivare ai pubblici più diversi in maniera egregia e illuminante. Ridere di noi stessi e prendersi gioco della comune condizione umana sono cose che ognuno di noi ha vissuto in un modo o nell’altro indipendentemente dalla lingua parlata, dal paese di appartenenza o dalle esperienze vissute”.

Appassionato di Cinema?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Cinema > Roman Polanski al cinema con Carnage, humour e rabbia