Step Up Revolution: quarto film in 3D per la saga dance

Step Up 4 Revolution

Dopo “Step Up”, “Step Up 2 – La strada per il successo” e “Step Up 3D”, la saga ideata da Duane Adler aveva bisogno di una rivoluzione per reggere il ritmo di quattro film in meno di sei anni e così è stato con “Step Up Revolution”, o solo “Step Up 4”. Prodotto e distribuito negli USA dalla Summit, la stessa casa di Twilight, il film ci conduce nel mondo di Sean (Guzman) ed Eddy (Misha Gabriel), due amici che sbarcano il lunario lavorando come camerieri in uno degli hotel più eleganti di Miami Beach.

Fuori dal lavoro e lontani dal torbido Bill Anderson (Peter Gallagher), proprietario dell’albergo in cui lavorano, Sean ed Eddy sono però le due guide di The Mob, una crew di ballerini e musicisti che stupisce ogni volta l’intera città per la portata dei flash mob. Le loro performance sono adrenaliniche, in quanto mescolano tecnologia e passione come nessun’altro sa fare. Tutti li conoscono, ma ad Emily (Kathryn McCormick), figlia di Bill Anderson, ciò non basta e decide di entrare nel gruppo. Una scelta che non piace affatto al padre Bill che, invece, la vorrebbe nella Wynwood Dance Company o, meglio ancora, lontana dal ballo.

Saranno proprio Emily, il suo amore per il ballo di strada ed il feeling con Sean ad innescare una serie di eventi destinati a scombussolare la loro vita, quella dei The Mob e i piani di Bill Anderson: un flash mob colossale dovrà decidere dei loro destini.

Appassionato di Cinema?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Cinema > Step Up Revolution: quarto film in 3D per la saga dance