I want to be a soldier: arriva in Italia il film con Valeria Marini attrice e produttrice

Valeria Marini in I want to be a soldier

Noto al grande pubblico per aver diretto “Valérie – Diario di una ninfomane”, film del 2008 con Belén Fabra e Geraldine Chaplin, il regista Christian Molina torna dietro la cinepresa con “I want to be a soldier”, pellicola che si è ben comportata all’ultimo Festival di Roma.

Quella raccontata da Molina è la cruda storia di Alex (Fergus Riordan), un bambino di dieci anni che ha imparato a reagire ai problemi con i genitori e con i compagni di scuola chiudendosi in se stesso… fino a circondarsi di amici immaginari. Insieme al piccolo Alex ci sono personaggi come l’astronauta Capitano Harry e il suo alter ego, il Sergente Cluster.

Il piccolo mondo di Alex viene però minacciato quando la mamma dà alla luce due gemellini. Le attenzioni dei genitori sono tutte per loro e Alex, trascurato, riesce ad ottenere quello che ha sempre desiderato: un televisore. Proprio quel regalo, così atteso, segna l’inizio di una nuova vita per Alex che scopre il fascino macabro delle immagini di guerra e della distruzione. In poche parole, della violenza in tutte le sue forme. Con Fergus Riordan, Ben Temple, Andrew Tabet, Jo Kelly, Danny Glover, Robert Englund e da Valeria Marini, il “I want to be a soldier” è un’esplorazione del controverso rapporto tra i bambini, immagine dell’innocenza, e la violenza.

Appassionato di Cinema?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Cinema > I want to be a soldier: arriva in Italia il film con Valeria Marini attrice e produttrice