Alla Maturità 2012 è il giorno della Terza Prova: il quizzone

La Maturità 2012 è alle fasi conclusive e a ricordarcelo è il quizzone, ovvero la Terza Prova scritta dal soprannome televisivo. A testare le capacità dei maturandi non saranno però conduttori Tv alla Gerry Scotti, ma le commissioni d’esame, attraverso quiz specifici per le materie studiate nell’ultimo anno del corso di studi. Dopo il tema di italiano della Prima Prova e problema di matematica, versione di greco o quant’altro per la Seconda Prova specifica, stavolta gli studenti si trovano ad affrontare un test multidisciplinare che abbraccia diverse argomenti.

Proprio per le sue caratteristiche, la Terza Prova prevede risposte brevi ai quesiti studiati dalla commissione, domande che possono essere formulate in diversi modi: quiz a risposta singola o multipla, risposte che prevedono una trattazione sintetica, problemi a soluzione rapida e casi pratici e professionali.

Come detto, salvo i casi particolari delle scuole sperimentali, la Terza Prova conclude il ciclo di scritti della Maturità 2012. Dopo la correzione, la valutazione e l’assegnazione del relativo punteggio da parte dei professori che compongono le commissioni d’esame, si arriverà al colloquio orale, quella che per la maggioranza degli studenti è la prova più temuta. A differenza delle altre prove, per l’orale non c’è una data uguale per tutte le scuole, ma sono le singole commissioni, in base ai tempi necessari per l’analisi degli scritti, a decidere quando iniziare il faccia a faccia con gli studenti.

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Costume:

    Ancora nessun commento

JUGO > Costume > Alla Maturità 2012 è il giorno della Terza Prova: il quizzone