Altroconsumo: attenti ai centri di assistenza per computer

Computer

Una nuova indagine dell’associazione di consumatori Altroconsumo ha, infatti, evidenziato che alcuni centri di assistenza per computer si approfittano “dell’ignoranza” dell’utente proponendo cifre astronomiche per la riparazione di piccoli guasti. Il tutto è stato documentato con una telecamera nascosta.

Cosa si è scoperto? Che per un guasto da pochi euro si rischia di spenderne anche 400! A questa conclusione sono arrivati alcuni rappresentanti di Altroconsumo che, nelle vesti di comuni clienti e con una telecamera nascosta, si sono recati in 20 centri assistenza tra Milano e Roma.

“Tra il 19 gennaio e l’8 aprile 2011 – spiega l’associazione – abbiamo portato un notebook da noi manomesso (abbiamo scollegato leggermente la ram) in venti centri assistenza tra Roma e Milano. Lo scopo era verificare la corretta individuazione e risoluzione del guasto da parte dei centri assistenza; abbiamo quindi valutato la differenza di costi tra i centri e il tempo impiegato per il lavoro. Stimando in circa 15-20 minuti il tempo necessario a effettuare la riparazione, abbiamo ritenuto che tutti gli interventi con un costo inferiore ai 15 euro meritassero un giudizio ottimo”.

Le sorprese non sono mancate, così come i centri “onesti”. Se qualcuno addirittura non ha fatto pagare nulla per l’intervento, in un centro di Milano si è arrivati addirittura a 17 giorni di lavoro e una spesa totale di ben 396 euro! Più in generale, proprio il capoluogo lombardo si è dimostrato più caro di Roma.

8

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Costume:

    8 commenti

    1. Z3ro scrive:

      Che scemata!!! All’inizio del video il si vede che il Ram è completamente scollegata e che è presente un’altro banco di ram!!!! Risultato: il pc si sarebbe avviato comunque riconoscendo solamente il modulo inserito correttamente….
      Se volete fare dei servizi fateli bene….
      Z3ro

      • Violet scrive:

        Sono pienamente d’accordo con te, questo video non regge! Volevano fare le Iene e invece hanno fatto uno schifo di servizio!

    2. francesco manzo scrive:

      c’è da dire che un banco ram “leggermente scollegato”, soprattutto di quelli da notebook, ci mette poco a bruciarsi…certo, 17 giorni sono tanti, ma se la ram è stata sostituita 400€ potrebbero essere “giusti”…
      certo, sapere il modello del notebook e lo stato effettivo della RAm sarebbe stato meglio.

      • Matt scrive:

        400 euro per la sola ram sono tantini lo stesso…. se non è stata toccata la scheda madre. Ma vogliamo parlare invece che per una formattazione si chiedono in media 180-200 euro senza il recupero dei dati?!

    3. Antonio Galloso scrive:

      mi sembra un articolo alquanto scontato e inutile, sarebbe stato utile invece pubblicare i nomi dei negozi meritevoli e quelli disonesti, si possono scivere alrticoli del genere per meccanici, riparatori di elettrodomestici, fabbri e artigiani in genere.

      • maurizio scrive:

        ma gli indirizzi ci sono, sul sito di repubblica e sul loro sito c’è tutta la tabella con furbetti e non furbetti….

    4. gb scrive:

      Le Iene fanno queste identiche indagini da 10 anni, passando da elettricisti a meccanici, dal settore dell edilizia a quello dell informatica. quindi mi sembra proprio nulla di nuovo da sapere!

      • Violet scrive:

        Si diciamo solo che forse le iene avrebbero fatto un video senza dare modo di fare troppe repliche, mentre questo non mi sembra così dettagliato. anzi forse dubito della veridicità!

JUGO > Costume > Altroconsumo: attenti ai centri di assistenza per computer