Benzina da aria e acqua, tra speranze e perplessità

Benzina e gasolio

Mentre il mondo dell’automobile si prepara alla rivoluzione elettrica, dall’Inghilterra arriva una notizia destinata, almeno in caso di conferma, a stravolgere ancora i piani delle case costruttrici: è possibile ottenere benzina “pulita” attraverso l’utilizzo dell’aria e dell’acqua. A dirlo sono gli scienziati della Air Fuel Synthesis, società britannica che da tempo studia la possibilità di ottenere il carburante più diffuso, la benzina, senza partire dal petrolio. Qualcosa di inimmaginabile, almeno per chi non ha dimestichezza con la chimica, ma evidentemente fattibile, visto che il team di scienziati ha già prodotto 5 litri di benzina dall’aria e conta di iniziare a produrla a livello commerciale entro 2 anni (1 tonnellata al giorno). Entro 15 anni, assicurano poi gli studiosi, arriveranno le raffinerie di nuova generazione per l’impiego su scala industriale.

Ma come ci sono riusciti? Da Air Fuel Synthesis si limitano a dire di aver utilizzato l’anidride carbonica presente nell’aria, combinandola con l’idrogeno dell’acqua. Quella ottenuta, assicurano gli esperti inglesi, è una benzina dalle qualità identiche a quelle del carburante attualmente in commercio e derivato dal petrolio, tanto da poter essere utilizzato negli attuali motori senza la necessità di modifiche.

La scoperta del secolo? Forse, perché la questione è simile a quella sollevata tempo fa per i motori a idrogeno: produrre la benzina di nuova generazione non può costare, in termini di energia impiegata durante il processo di raffinazione, più di quella attuale. Per questioni di convenienza e, soprattutto, perché ciò indicherebbe la necessità di dovere comunque accedere ad altre fonti. Attualmente, spiegano gli studiosi, occorrono circa 400 sterline (circa 491 euro) per produrre 1 tonnellata di benzina ottenuta da aria ed acqua, ma gli esperti sono fiduciosi di poter abbattere questi costi.

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Costume:

    Ancora nessun commento

JUGO > Costume > Benzina da aria e acqua, tra speranze e perplessità