Casa Bianca in vendita: Time contro costi della sfida Obama-Romney

Copertina Time

Stavolta Time magazine ci va giù pesante e veste i panni del “The Protester” (Il manifestante), l’ultimo personaggio dell’anno incoronato dalla rivista stessa. Il motivo è ben evidenziato dalla copertina, dove campeggia la Casa Bianca e, in primo piano, il cartello For Sale – Asking $2.5 billion ben piantato sul prato. Fin troppo chiara la traduzione in italiano: “In vendita - Si chiedono 2,5 miliardi di dollari”.

Il sottotitolo “come comprare la Casa Bianca” lancia poi due articoli che richiamano quanto detto da Rick Stengel, ovvero che quella in corso è la campagna elettorale più costosa nella storia degli Stati Uniti. Per comprendere l’ordine delle cifre, basti pensare che si parla già oggi di circa 1,6 miliardi di dollari spesi complessivamente dal presidente Obama e dallo sfidante Mitt Romney, una cifra che secondo il Time si andrà ad assestare sui 2,5 miliardi al termine delle elezioni.

E Time si sofferma proprio su questi 2,5 miliardi di dollari, affidando ai giornalisti Michael Crowley e Michael Scherer il compito di analizzare la vicenda del ritorno di Karl Rove con Crossroads dalla parte dei Repubblicani (come accadde con Bush) e nell’altro le differenze tra i finanziatori di Romney e quelli di Obama. L’articolo “The decline of the small donor” analizza proprio come al fianco del candidato repubblicano ci siano “grandi donatori”, mentre per l’attuale presidente USA si tratti di soprattutto di “piccoli donatori”, ovvero di cittadini.

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Costume > Casa Bianca in vendita: Time contro costi della sfida Obama-Romney