Center for Nano Science and Technology: a Milano il futuro di energia e materiali

Energia Solare

Nascono così una serie di nuovi laboratori che si inseriscono nel network di centri di ricerca integrata e multidisciplinare, voluto da IIT . Il centro, che vanta uno staff di 53 ricercatori, sarà un punto di riferimento dell’Istituto per quanto riguarda due delle sette piattaforme del Piano Scientifico di IIT, ovvero Energia e Materiali Intelligenti.

Scopo dell’attività di ricerca del CNST è fare innovazione tecnologica partendo dalla ricerca di base. In particolare i campi di applicazione specifici sono la conversione fotovoltaica, i sistemi bio-mimetici e l’elettronica di plastica. La produzione del centro è costituita da pubblicazioni scientifiche, brevetti, prove di concetto e prototipi.

Il CNST contribuisce alla piattaforma “Energia” concentrandosi sullo studio dei fenomeni fotofisici e sulla realizzazione di dispositivi “proof-of-concept”, con lo scopo di produrre innovazioni nell’ambito delle celle solari polimeriche e ibride organiche-inorganiche. Mentre all’interno della piattaforma “Materiali Intelligenti” sviluppa nuovi materiali funzionali per foto rivelatori bio-mimetici, per il trasporto elettrico e per altri sistemi bio-ispirati.

Il centro è in grado di sviluppare l’intera filiera di ricerca dalla progettazione alla sintesi, alla caratterizzazione e alla modellizzazione teorica e all’uso dei nuovi materiali. In questa ricerca vengono sfruttati i concetti di nano scienza e nanotecnologia per realizzare architetture molecolari o meso-scopiche con funzionalità specifiche e controllabili. In particolare lo sfruttamento dei meccanismi di auto-riconoscimento tipici dei sistemi biologici è una delle strade perseguite.

Tra gli obiettivi più ambiziosi e stimolanti del centro figura la realizzazione di una retina artificiale. Si tratta di un progetto altamente multi-disciplinare, sviluppato insieme al dipartimento di Neuroscience and Brain Technology presso la sede centrale di IIT a Genova, che intende utilizzare polimeri organici fotovoltaici come fotorecettori retinici e studiare i meccanismi di comunicazione tra il sistema artificiale e le cellule neuronali.

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Costume > Center for Nano Science and Technology: a Milano il futuro di energia e materiali