Come ottenere una tintarella doc

abbronzatura

Prima di tutto è bene sottolineare che, per garantirsi un’abbronzatura perfetta, non si dovrebbe arrivare alla temuta prova costume impreparati, ma cominciare già dai primi giorni di sole ad esporsi, facendo passeggiate utili al corpo ed alla mente.  Se le uscite all’aria aperta sono continuate per tutto l’anno, anche in inverno,  aiutiamo il nostro organismo a migliorare ed aumentare la produzione della melanina.

Importante, inoltre, è curare l’ alimentazione, preferendo frutta e verdura, specialmente quella di colore arancio contenente carotene e bere almeno due litri di acqua al giorno per idratare il corpo e la pelle ed eliminare le tossine accumulate nel periodo freddo.

Da non dimenticare che una buona pulizia e detersione dell’ epidermide, prima dell’ esposizione al sole, è importantissima. Per rimuovere le cellule morte si usano scrub o altri metodi, adatti alla nostra pelle, in questo modo si  prevengono macchie ed inestetismi. A tale fine i prodotti naturali, presi in erboristeria sono da preferire per la loro maggiore tollerabilità ed i minori effetti collaterali.

Il sole poi, va preso gradatamente, cominciando da pochi minuti e prolungando l’esposizione piano piano, per abituare la pelle ed evitare eritemi ed arrossamenti. I raggi solari comunque agiscono anche se si è coperti o protetti dall’ombrellone ed è quindi bene usare le opportune creme protettive a schermo totale o  comunque molto alto.

Non dimentichiamo che anche in montagna il sole brucia ed è facile “scottarsi”, forse di più che al mare. Infatti i raggi solari sono più diretti ed il fresco ci porta a sottovalutare il tempo di esposizione, ritrovandoci poi con effetti inaspettati. In ogni caso dopo l’esposizione al sole è bene idratare abbondantemente la nostra epidermide con apposite creme adatte al tipo di pelle e nel caso si abbia abbondato troppo, cercare di proteggerci nei giorni seguenti.

La cura del corpo è indispensabile durante tutto l’anno, in particolare nei cambi di stagione e quando la pelle è esposta maggiormente a stress, per il troppo  freddo o caldo.

Se non si hanno particolari patologie, che hanno come controindicazione l’esposizione alla luce solare, o non si temono rischi alla salute, la tintarella, soprattutto d’estate è d’obbligo, ma assolutamente doc!

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Costume > Come ottenere una tintarella doc