Cometa Ison: tutti con gli occhi al cielo il 28 novembre 2013

Cometa

Presso l’osservatorio russo ISON-Kislovodsk è “nata” una stella che sta affascinando mezzo mondo e non solo gli appassionati di astronomia. La cometa Ison, individuata da Vitali Nevski e Artyom Novichonok, dovrebbe infatti illuminare il cielo intorno al 28 dicembre 2013 e tanto basta per suscitare suggestivi accostamenti.

Ma la storia di Ison è destinata a durare ben poco, in quanto il raggiungimento del perielio segnerà progressivamente la sua fine. La scia luminosa che contraddistingue le comete, infatti, non è altro che il pulviscolo (una miscela di gas e minerali) che sublima per effetto del calore e delle radiazioni solari.

Se la data in cui sarà visibile Ison rievoca suggestive atmosfere, per gli studiosi c’è un accostamento con un’altra cometa che ben poco ha a che fare con la stella di Betlemme. Si tratta, infatti, della Cometa di Kirch, anche nota come Grande Cometa del 1680, caratterizzata da un’orbita simile a Ison e che permise agli scienziati di assistere ad uno spettacolo unico.

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Costume:

    Ancora nessun commento

JUGO > Costume > Cometa Ison: tutti con gli occhi al cielo il 28 novembre 2013