Dieta Dukan:la verità da chi l’ha provata

dunkan_jugo.it

Questo articolo si basa su alcune esperienze che abbiamo raccolto,libere e pesonali. L’obiettivo non è quello di darvi una guida alla dieta (dato che sia il libro del dottor Dukan che il web sono più che esaustivi),ma di raccontarvi quello che si affronta in questa avventura alla ricerca della forma.

DUKAN,PER ALCUNI UN MEDICO DA RADIARE,PER GLI ALTRI UN MITO 

Dici Dukan,e si divide il mondo in due. Quelli che pensano che sia un cialtrone,soprattutto gli altri medici (invidia?A pensar male..),altri lo venerano quasi come un santone. Non essendo io un medico,non posso darvi delle certezze assolute in merito agli effetti sul corpo di questo regime alimentare. Posso solo raccontarvi le sperienze raccolte di chi l’ha provata,ed è quello che farò. Pronti?

COSA SPINGE AD INTRAPRENDERE LA DUKAN

Molte diete risultano costose,complicate,e soprattutto necessitano di privazioni  che la maggior parte delle persone non sono in grado di affrontare. E quando senti parlare così spesso di una cosa,almeno per curiosità sei portato a provarla. Tutte queste persone,convinte dalle tante recensioni positive,hanno comprato il libro e dopo una vorace lettura hanno preparato il piano di battaglia.

Come prima cosa,sul sito www.dietadukan.it si stabilisce l’obiettivo,grazie ad un questionario che permette di valutare la propria situazione. Il percorso è diviso nelle famose 4 fasi:

  • Attacco
  • Crociera
  • Consolidamento
  • Stabilizzazione

In ognuna di questa fasi è previsto un obiettivo in termini di peso,e i giorni necessari per raggiungerlo.Fatta e stampata la nostra tabella di marcia,non resta che iniziare.

ATTACCO

E’ il momento più duro,insieme alla fine della dieta. Si abbandonano le peggiori abitudini almentari per intraprendere un percorso di depuramento. I primi 3 giorni solo proteine,carne e pesce a volontà,insieme a latte,jogurt bianco,e un cucchiaio di crusca. Come per magia il corpo si asciuga,l’ago della bilancia indietreggia,il morale è alle stelle. Ciao ciao ai primi 2 chili.

CROCIERA

Dimenticatevi love boat,qui si fa sul serio.Alla lista degli alimenti concessi,si aggiungono anche le verdure a giorni alterni. A livello psicologico,diventa importante “resistere” nei giorni di PP (proteine) per arrivare ad appagarsi nei giorni di PV (proteine e verdure).Il peso scende ancora,ma più lentamente,soprattutto nei giorni di PV,come è giusto che sia.Bisogna bere molto,e la crusca è un ottimo rimedio per evitare blocchi.In questa fase potete sbizzarrirvi a creare ricette Dukan,per appagare i vostri sforzi,stando sempre attenti alla lista dei cibi tollerati.

Pizza dukan,una delle tante ricette per la crociera

CONSOLIDAMENTO

Non ci credi,dopo una vita hai raggiunto il to peso ideale (quello che consiglia dukan tiene in considerazione la vostra storia e quello che effettivamente potete raggiungere). E ora? Ora è il momento di tornare piano piano a mangiare “normale”,reintroducendo gli alimenti prima vietati.Qualcuno potrebbe pensare che sia la cosa più facile,ma invece psicologicamente è molto difficile.Perchè se per tre mesi ti sei autoconvinto a privarti di tutte le prelibatezze della vita,ora  rompere quella barriera mentale non è facile,quasi ci si sente in colpa. Sono concesse ora due fette di pane e un piatto (nella seconda parte 2) della festa,in cui si può mangiare quello che si vuole,senza esagerare nelle quantità. Durante questa fase si perde ancora qualcosa,e si ritorna ad un’alimentazione più equilibrata.

STABILIZZAZIONE

Game over!!! O quasi..Chili persi,nessun effetto rimbalzo,forma eccellente. Hai davvero chiuso con letaglie XL? Non è così. Le insidie sono sempre dietro l’angolo,e abbassare la guardia sarebbe sciocco. La dieta ora prevede libertà assoluta nel mangiare,con una sola eccezione:un giorno a sttimana di sole proteine,PP. Un patto che si può accettare,no?

CONSIDERAZIONI FINALI

Persi i chili programmati,a parte qualche normale crisi d’astinenza da carboidrati,non si fa molta fatica. Certo,tutto parte dalla testa. Dimenticatevi eccezioni,feste,cene con gli amici,i “domani rimedio”.Bisogna saper dire di no,sempre. SEMPRE. Se sgarri,la paghi. Se non hai costanza  e volontà,anche questa dieta sarà un buco nell’acqua.

Certo,è necessario godere di buona salute,fare mezzora di camminata al giorno (come prescritto) e non avere particolari problemi. Nelle testimonianze raccolte queste persone sono sembrate entusiaste,ma bisogna sempre fare attenzione,soprattutto se si hanno problemi di salute o si riscontrano durante la dieta. Usate sempre la testa e..in bocca IL lupo (sono tutte proteine!!!).

IN BREVE

PRO

  • Funziona
  • Sensazione di fame quasi assente
  • Non bisogna pesare gli alimenti,quindi quantità libere
  • Risultati incoraggianti e ottimo contrasto all’effetto elastico

CONTRO

  • Costo della carne e del pesce fa lievitare lo scontrino della spesa
  • Non si è seguiti personalmente da un medico,quindi bisogna fare molta attenzione

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Costume:

    Ancora nessun commento

JUGO > Costume > Dieta Dukan:la verità da chi l’ha provata