Dimmi dove vai e ti dirò che vacanziere sei

vacanza

Una cosa tuttavia ci rassicura: il fatto che le innumerevoli mete di viaggio siano in grado di soddisfare ogni genere di richiesta. Perchè si sa, il viaggio dipende dal viaggiatore ed ogni destinazione ha un suo vacanziere. Vediamone alcuni.

“Io in vacanza voglio rilassarmi”. Di solito giovane e rampante, questo è il vacanziere che dopo mesi di lavoro dichiara con enfasi di volersi solo riposare. “Finale Ligure?” chiede l’ignaro ascoltatore, senza sapere che lo yuppie, per relax, intende notti in discoteca e giornate a bordo piscina. Poco abbronzato al ritorno nella City, sfoggerà invece un bel paio di occhiaie e la frase: “Ho bisogno di una vacanza dalla vacanza”.

“Se non vedo qualcosa non sono contento”. Questo vacanziere è quello che pianifica il viaggio nei minimi dettagli, per “non perdersi nulla”. Dopo chilometri macinati sotto al sole rigorosamente a piedi e pranzi al sacco consumati sulle panchine, il viaggiatore assetato di conoscenza subisce purtroppo qualche spiacevole imprevisto. Ma che sia la perdita della cartina, il furto del portafoglio o l’acquazzone inaspettato, il commento sarà sempre lo stesso: “Almeno io ho visto delle cose”.

“Quest’anno vado all’avventura”. Munito di zaino e scarponcini, il vacanziere esploratore parte senza prenotazioni perchè è più avventuroso. Convinto di fare il viaggio dei sogni, salpa pieno di speranze. Ma dopo il secondo giorno da solo, ostacolato dalla timidezza e dalla scarsa conoscenza della lingua, il viaggiatore si ferma in un ristorante indigeno e passa il resto della vacanza con un’intossicazione alimentare. Tornato a casa, dirà a tutti: “E’ stata l’esperienza più bella della mia vita”.

E voi chi siete? E dove andate?

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Costume > Dimmi dove vai e ti dirò che vacanziere sei