Esequie funebri, quali sono i fiori adatti

fiori-funerale

Uno degli oneri che spetta ai cari dell’estinto è la scelta dell’addobbo floreale funerario più idoneo. Ma non solo, in questa luttuosa ricorrenza anche chi partecipa al dolore per la perdita offre, in occasione della cerimonia funebre, un pensiero floreale per ricordare il defunto. Ma ci sono delle regole da seguire o si possono scegliere i fiori che più si preferisce? In linea generale ci sono, per così dire, delle linee da seguire, come per esempio non scegliere fiori troppo variopinti o dai colori sgargianti, ma se questi erano tra i fiori preferiti del proprio caro che è mancato, si possono comunque lasciare da parte le formalità e seguire i gusti del defunto.

Solitamente una buona agenzia funebre, come per esempio le onoranze funebri Maranello, sono in grado anche di consigliare quali composizioni siano più adatte per la circostanza. Come anticipato, si possono seguire in linea generale due strade, o far creare delle composizioni che seguano i gusti in vita del caro estinto, o attenersi a quelle che sono le “regole” formali per queste occasioni. Per cui se il proprio caro amava i fiori dai colori vividi e accesi, si può optare per un cuscino che rispecchi queste caratteristiche, caso mai, in mancanza di una particolare tipologia di fiore preferita, facendo inserire nella composizione i fiori di stagione con i colori più adatti.

Un altro modo per ricordare con una composizione floreale idonea il proprio caro è quella di scegliere dei fiori che abbiano un significato particolare, seguendo quindi quello che viene comunemente chiamato il linguaggio dei fiori. Per esempio si potrebbe optare per un cuscino, ma anche per una corona di gigli, che indicano purezza, nel caso in cui il defunto fosse molto giovane, o i classici crisantemi, perfetti in queste circostanze, che indicano il cordoglio. Naturalmente diverse tipologie e colorazioni di fiori possono essere combinate tra loro per creare una composizione adatta per il caso specifico.

Non vanno, invece, trascurate alcune formalità come quella di non recare personalmente il pensiero floreale, ma farlo consegnare da un fioraio ai parenti dell’estinto. In caso non si possa partecipare di persona al funerale i fiori devono essere inviati prima del funerale accompagnati da un messaggio di cordoglio, come un telegramma.

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Costume:

    Ancora nessun commento

JUGO > Costume > Esequie funebri, quali sono i fiori adatti