Scoperti fossili di batteri extraterrestri in tre meteoriti: non siamo soli

Eclissi

La notizia della scoperta di vita extraterrestre sulal Terra è stata diffusa dal suo stesso autore, il prof. Richard B. Hoover del Marshall Space Flight Center, attraverso il sito web del Journal of Cosmology.

Per quanto riguarda i particolari della scoperta, Hoover afferma di aver rinvenuto i fossili – batteri simili alle note alghe azzurre (cianobatteri) – nei tre meteoriti denominati “Alais”, “Ivuna” e “Orgueil”, tutti caratterizzati dall’essere Condriti Carbonacee, ovvero probabili testimoni della presenza di acqua.

Lo scienziato ha escluso che la scoperta sia stata viziata da contaminazioni dei meteoriti da parte di organismi terrestri, così come lo stato fossile dei ritrovamenti esclude che i batteri “alieni” abbaino contaminato il nostro Pianeta. Almeno in questo caso specifico, in quanto la scoperta rilancia la tesi che la vita sulla Terra possa avere origini extraterrestri. Il dibattito è aperto.

1

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Costume:

    1 commento

    1. enrico scrive:

      Smentita la probabile contami****one terrestre credo che la notizia si autentica e quindi ha una ridondanza ancora da quantificare.

JUGO > Costume > Scoperti fossili di batteri extraterrestri in tre meteoriti: non siamo soli