Italiani e l’intimo: lo slip vince ancora sia per lui che per lei

Lingerie

Parlare di intimo non scandalizza come qualche decennio fa e quello che un tempo era un argomento tabù, oggi ci racconta un lato “nascosto” degli italiani. Già, perché la biancheria non si vede, ma ricopre un ruolo importante: per sedurre il partner, specie nel caso dell’intimo femminile, ma anche per essere più sicuri ci noi stessi.

L’indagine di GfK Eurisko ed eBay parla chiaro: il 75% degli intervistati ritiene l’intimo importante e la percentuale sale all’80% se l’opinione viene espressa dalle donne. Guardando all’universo femminile scopriamo allora che lo slip è il capo più indossato (70%), seguito da perizoma (11%) e la più castigata culotte (5%). Se per il vestiario “jeans e maglietta” sono ormai un must, anche per l’intimo vince l’abbinamento più sexy e semplice: canottiera e slip sgambato (49%), seguito dai mutandoni (20%) in stile Bridget Jones e dal più sensuale perizoma (11%). Molte donne tengono poi al look coordinato per reggiseno e mutandine, una scelta adottata dal 54% delle italiane, ma che nella fascia d’età tra i 25 e i 34 anni sale al 67%.

E gli uomini? Gli slip (55%) sono ancora preferiti ai boxer (22%), siano questi classici o parigamba. Dovessero scegliere un modello a cui ispirarsi, gli uomini metterebbero al primo posto il Tom Cruise in mutande bianche di “Risky Business” (27%) o il Will Smith in boxer attillato di “Io Robot” (26%).

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Costume:

    Ancora nessun commento

JUGO > Costume > Italiani e l’intimo: lo slip vince ancora sia per lui che per lei