Gli italiani non hanno paura di cambiare casa, ma temono i traslochi

Italiani e traslochi

Cambiare casa non è affatto un avvenimento raro per gli italiani che, amanti delle abitudini e del calore familiare, si dimostrano poco affettuosi con le mura domestiche. Per necessità o per scelta, sono davvero pochi coloro che vivono nello stesso appartamento per tutta la vita.

A dircelo è un’indagine del portale di annunci Immobiliare.it, condotta su un campione di oltre 5.000 persone, dalla quale emerge che ogni italiano trasloca 2,5 volte nel corso della vita, un quarto dei nostri connazionali lo fa più di quattro e quasi il 13% addirittura sei volte o più.

E come la mettiamo con i traslochi? Il 53% di chi trasloca cerca di farlo senza coinvolgere ditte o professionisti del settore, lavorando da solo o con l’aiuto di amici o parenti. I motivi sono legati alla maggiore cura nel trasferimento di mobili ed effetti personali, ma anche e soprattutto al risparmio. Secondo le stime del portale, infatti, trasferirsi all’interno di uno stesso comune costa per una famiglia di 4 persone non meno di 1.600 euro. Cifra che raddoppia quando aumenta la distanza tra la vecchia e la nuova casa, fino ad impennarsi in caso di un trasloco internazionale.

Spesso però c’è la necessità di rivolgersi ai professionisti del trasloco e nel 60% è una scelta che se si rivela soddisfacente: meno pensieri, meno fatica e più probabilità di un cambiamento “indolore”. Fare da soli, infatti, aumenta la possibilità di rompere oggetti e mobili e, soprattutto, di stancarsi troppo. I pentiti del trasloco fai-da-te sono il 47% del campione intervistato, i quali lamentano in misura maggiore proprio l’eccesso di lavoro necessario per spostare tutto da soli.

Quali sono le differenze nel panorama italiano? I residenti di Umbria, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia cambiano il maggior numero di case nel corso della vita. In vetta ci sono gli umbri con 3,5 traslochi di media nell’arco della vita, seguiti dagli Emiliano-romagnoli e dai Friulani con 3. I “più fedeli” alle mura domestiche sono invece gli abitanti del meridione: oltre il 42% dei calabresi afferma di non aver mai lasciato la casa in cui è nato e la percentuale rimane ancora molto alta in Basilicata (26,10%), Molise (25%), Campania (24,80%) e Sicilia (23,90%).

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Costume:

    Ancora nessun commento

JUGO > Costume > Gli italiani non hanno paura di cambiare casa, ma temono i traslochi