La porta scompare e va online. In tutte le sue declinazioni

Porta

La porta è un segno dei tempi.  Questi sono tempi Tech e la porta si trova alla voce ”Vendita porte online”.  Altro segno dei tempi, la porta scompare. C’è ma non si vede.

A seconda del colore che si dà alle pareti, e lo stesso colore alla porta, lo spazio rimanda un effetto minimal.  Pulito. Naturalmente c’è una porta per ogni esigenza. La porta da sempre segue lo stile della casa. Mentre si è li li nella ristrutturazione di casa si dedica un po’ di tempo ad una ricerca online.

Si scoprono le novità del mondo delle porte, tra collezioni stagionali, stili di arredo, cataloghi e fasce di prezzoSolitamente,  la porta va abbinata al pavimento. Nelle nuove costruzioni, infatti, ora è di tendenza il pavimento porcellanato ad effetto legno. La porta in questo caso segue il design delle venature. Verticale se è un rovere. Orizzontale per il noce. Le maniglie di solito sono abbinate ma possono anche essere scelte.

Far scomparire la porta quindi si può. Senza ricorrere a spese folli, si possono acquistare porte scorrevoli sulla parete o porte a scrigno. Il vantaggio rispetto ad una porta tradizionale sta, oltre che nella comodità, nel design, senza maniglia, adatto agli stili contemporanei e agli arredi in stile archistar. A volte si possono far inserire degli inserti in contrasto di colore per dare luce e movimento alle superfici, con motivi che proseguono sulla parete.

Nella casa di stile tradizionale, se si ha in mente di rinnovare, cambiare le porte è la cosa da fare. Oggigiorno è possibile trovare porte a prezzi contenuti. Perciò sarebbe ottimo cercare sul web vendita porte online,  così da avere una panoramica dei modelli classici attualmente sul mercato, scegliendo tranquillamente da casa. Se si desidera vedere i modelli dal vero, è possibile, normalmente i siti organizzano anche esposizioni nei centri commerciali.

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Costume > La porta scompare e va online. In tutte le sue declinazioni