Lancette indietro per ora solare: si dorme di più e si conta risparmio

Passaggio tra ora solare e ora legale

La vigilia di Halloween porta in dono un’ora in più da trascorrere al caldo delle coperte o nelle tante feste organizzate all’ombra di Jack O’Lantern. Nella notte fra sabato 27 e domenica 28 ottobre saluteremo l’ora legale (prossimo appuntamento il 30 marzo 2013) tornando all’ora solare: lancette indietro di un’ora quando saranno le 3:00 del mattino, che diventeranno così le 2:00.

Mentre gli italiani si preparano a spostare le lancette dell’orologio, come di consuetudine Terna ha fatto i conti di quanto si è risparmiato in 7 mesi di ora legale, iniziata il 25 marzo 2012. Secondo il gestore della rete elettrica, l’ora in più di luce giornaliera ha consentito all’Italia di risparmiare complessivamente circa 613 milioni di kilowattora, pari al consumo medio annuo di elettricità di 205.000 famiglie. Non male, anche se nel 2011 il risultato fu migliore, con 647 milioni di kWh risparmiati.

Per quanto riguarda i costi, i 613 milioni di kilowattora risparmiati nel 2012 si possono tradurre in circa 102 milioni di euro, prendendo in considerazione il prezzo di 16,65 centesimi di euro per 1 kilowattora. Il maggior beneficio dall’ora legale lo si è avuto nei mesi di aprile e ottobre, con le loro giornate più corte in termini di luce naturale, questo il dettaglio: -129 milioni di kWh ad aprile, -81 a maggio, -34 sia a giugno che a luglio, -33 ad agosto, -85 a sttembre e -161 a ottobre.

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Costume:

    Ancora nessun commento

JUGO > Costume > Lancette indietro per ora solare: si dorme di più e si conta risparmio