Il Manifestante è il Personaggio dell’Anno 2011 di Time

The Protester - Person of the year 2011 per TIME

Inaugurata nel lontano 1927, la tradizione del “Person of the Year” di Time Magazine è stata per lungo tempo dominata da personalità di spicco che si erano distinte nel corso dell’anno appena trascorso. Solo più di recente, questo albo di personaggi illustri è stato arricchito da figure collettive: Il soldato americano nel 1950, Il combattente per la pace ungherese nel 1956, Gli scienziati americani nel 1960, Il boom delle nascite nel 1966, Gli astronauti dell’Apollo 8 nel 1968, La classe media americana nel 1969, Le donne americane nel 1975, I fautori della pace nel 1993, I cacciatori di verità nel 2002, Il soldato americano nel 2003 e I buoni samaritani nel 2005.

Sono state inoltre premiate personalità “non umane”,come la Terra in pericolo nel 1988 e lo You di Internet nel 2006, ma mai ci si era spinti così in là. “The Protester”, ovvero il Manifestante, esprime qualcosa in più di una personalità o di un movimento, in quanto simbolo del disagio collettivo.

A sottolinearlo è la stessa motivazione fornita dal Time per la scelta: “Rappresenta i milioni di individui in tutto il mondo che hanno incitato e partecipato alle numerose proteste di quest’anno che ha catalizzato la rivoluzione globale”. Dalla Primavera Araba alle proteste di Occupy Wall Street, la figura di “The Protester” diventa dunque il simbolo del 2011, un anno destinato ad arricchire i libri di storia per le numerose rivolte e proteste che si sono registrate in tutto il mondo. E pensare che lo scorso anno, “Person of the Year” era stato eletto Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook e profondo innovatore… ma del mondo virtuale.

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Costume:

    Ancora nessun commento

JUGO > Costume > Il Manifestante è il Personaggio dell’Anno 2011 di Time