A Natale vincono gli alimentari e la tecnologia

Apple iPad

Sono questi alcuni dei dati che emrgono dal documento ”La congiuntura economica in prossimità del Natale”, l’analisi della Confcommercio in vista delle prossime festività natalizie. Presentato da Mariano Bella, direttore dell’Ufficio Studi di Confcommercio, il rapporto offre l’aggiornamento delle previsioni macroeconomiche e un’analisi sulle tredicesime e gli orientamenti di spesa delle famiglie italiane.

Nonostante il momento di difficoltà per l’economia, gli italiani non risparmieranno sotto Natale, definito ”tutto sommato soddisfacente per i consumi”. Anche se la spesa media per famiglia, in termini reali (al netto della variazione dei prezzi) registrerà un calo dell’1,2% a 1.337 euro (1.354 euro nel 2009 a prezzi correnti), gli italiani spenderanno in totale 33,6 miliardi di euro,ovvero l’1,2% in più rispetto allo scorso anno, per effetto dell’aumento delle tredicesime che provengono dalle pensioni (si riducono invece quelle da lavoro dipendente). Di questi 11,3 miliardi sono destinati alla rete distributiva e 22,3 ad altre spese (carburanti, moto e auto, bollette, spese all’estero, vacanze in Italia, altri servizi).

Le aree di spesa che subiranno una maggiore saranno abbigliamento, calzature, sport e accessori (-4%) e libri, cd e dvd (-1,2%); al palo invece profumeria e cura del sé, giocattoli e altri giochi, e telefonia; cresce la spesa per generi alimentari (+0,6%) e per piccola e media tecnologia, come IPod e tablets (+2,7%) e per elettrodomestici, mobili ed elettronica di consumo (+0,5%). Bene anche computer e accessori (+1,5%). Per alimenti e bevande gli italiani spenderanno 2,1 miliardi (+2% rispetto al 2009), mentre cala la spesa per abbigliamento e calzature (-0,3%). Per elettrodomestici e tv gli italiani spenderanno 2 miliardi, mentre per informatica e telecomunicazioni 1,1 miliardi.

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Costume:

    Ancora nessun commento

JUGO > Costume > A Natale vincono gli alimentari e la tecnologia