I nudisti di San Francisco non ci stanno: nudi anche al ristorante

San Francisco

Quello che per noi è impensabile avviene da anni a San Francisco. Girare nudi è un diritto e la nutrita comunità gay, più sensibile al discorso delle libertà dell’individuo, lo sa bene. Questo libero scorrazzare senza vestiti non è però gradito a tutti, in particolare ad alcuni gestori di bar e ristoranti, ma anche a qualche cittadino.

Il consigliere Scott Wiener, rappresentante in comune del Distretto 8, ha dunque pensato di limitare i diritti dei nudisti. Nessuno vieterà loro di passeggiare nudi per la città, ma al ristorante dovranno coprirsi un po’. La stessa cosa vale al parco, dove tra il loro fondoschiena scoperto e le panchine pubbliche dovrà esserci almeno un panno. Ovviamente contrari i nudisti che, contrari a queste nuove misure, hanno levato la loro protesta radunandosi a The Castro. Passerà la linea di Wiener o San Francisco resterà la città dei “nudisti ovunque”?

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Costume:

    Ancora nessun commento

JUGO > Costume > I nudisti di San Francisco non ci stanno: nudi anche al ristorante