Pesci italiani addio: due su tre sono importati

Pesce

Ci siamo ormai abituati ai paradossi tutti italiani, ma tutto ci saremmo aspettati tranne il fatto che una nazione come la nostra, circondata dal mare e con due grandi isole, potesse dipendere dall’estero in fatto di pesce. E invece, puntuale, arriva un rapporto straniero a dirci che meno di un pesce su tre di quelli che finiscono nel nostro piatto proviene dai nostri mari.

A dirci che i nostri pesci hanno le gambe, o meglio le gomme considerato il tipo di trasporto, è il rapporto “Fish Dependence: The increasing reliance of the EU on fish from elsewhere”, realizzato da New Economics Eoundation (Nef) e Ocean2012. Grazie a questo documento scopriamo che l’Italia copre appena il 30% del suo fabbisogno di pesce, contro la media del 51% degli altri 27 Paesi europei.

Oltre a trovarsi di fronte ad un paradosso, gli italiani rischiano anche di imbattersi nel rischio di inganni, con pesci provenienti dall’estero spacciati per specie di casa nostra. Secondo la Coldiretti, ciò si può verificare soprattutto al ristorante, dove non ci sono etichette ad indicarci che il pesce nel nostro piatto proviene dalla Zona Fao 37 e quindi dal Mediterraneo.

“Le vongole – spiega la Coldiretti – possono anche provenire dalla Turchia, mentre i gamberetti, che rappresentano quasi la metà del pesce importato in Italia, sono spesso targati Cina, Argentina o Vietnam, ma anche il pangasio del Mekong venduto come cernia, l’halibut atlantico al posto delle sogliole o lo squalo smeriglio venduto come pesce spada”. Per prevenire questi rischi Coldiretti, attraverso ImpresaPesca, ha dunque chiesto di estendere l’obbligo dell’etichetta d’origine anche alla ristorazione.

Infine, una curiosità: i pesci più pescati in Italia sono le acciughe con oltre 54mila tonnellate, seguite da vongole, sardine, naselli, gamberi bianchi, seppie, pannocchie, triglie, pesce spada e sugarelli.

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Costume:

    Ancora nessun commento

JUGO > Costume > Pesci italiani addio: due su tre sono importati