“Rainventarai”, una webserie per festeggiare i 60 anni di TV

rai

Era il 3 gennaio del 1954 e Fulvia Colombo dava il via a una nuova epoca con queste parole: “la Rai, Radio Televisione Italiana, inizia oggi il suo regolare servizio di trasmissioni televisive.”

Sono passati sessant’anni da quando la TV ha fatto il suo prorompente ingresso nelle case degli italiani e oggi, nell’era di internet e della velocità, quelle immagini in bianco e nero sembrano appartenere alla preistoria. Eppure è passato poco più di mezzo secolo.

Per festeggiare questo anniversario guardando al futuro la Rai Direzione Fiction ha indetto il concorso RAInventaRAI, mettendo a disposizione di giovani talenti (scrittori, sceneggiatori, registi e filmaker) i preziosi materiali delle Teche Rai, permettendo loro di sperimentare, attraverso l’uso delle tecnologie digitali, nuovi modi di raccontare la televisione. Obiettivo: la creazione di una webserie, cioè un racconto seriale creato appositamente per il web.

Più di cento video, tratti dalle vecchie trasmissioni Rai come Indietro tutta, Pronto Raffaella e La Piovra, sono stati caricati sul sito del concorso e messi a disposizione della creatività dei giovani autori, che destreggiandosi tra eventi storici, fiction d’epoca e programmi d’intrattenimento simbolo di generazioni, hanno dato sfogo alla loro fantasia.

Tra oltre duecento partecipanti sono infine dieci i progetti finalisti: come auspicato dal regolamento del concorso si va dal racconto fantascientifico a quello horror, dalla commedia al romantico, tutti rigorosamente intrecciati con le immagini delle Teche Rai.

I video pilota dei progetti finalisti sono visibili sul portale RAInvetaRAI e fino al 30 settembre è ancora possibile votare il proprio preferito e spingerlo verso il traguardo del premio finale: il più votato dalla giuria popolare, infatti, accederà di diritto, insieme ad altri quattro lavori, al laboratorio di alta formazione tenuto da professionisti del settore, che affiancheranno gli autori nella stesura finale del progetto.

Infine la giuria del concorso valuterà la qualità artistica e la fattibilità dei cinque progetti completi, proclamando il vincitore che realizzerà, presso un centro di produzione Rai, l’intera serie web.

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Costume > “Rainventarai”, una webserie per festeggiare i 60 anni di TV